La mia collezione

gamecard

martedì 8 febbraio 2011

IM+ vs IMO due IM application a confronto

Oggi vorrei proporvi un confronto tra due interessanti prodotti di aggregatori istant messaging.
Perché ho scelto di confrontare proprio questi due applicativi? semplice sono gli unici rimasti che annoverano, tra i loro servizi, anche Skype. Un tempo (fino a circa 6 mesi fa) c'erano Nimbuzz e Fring ma poi hanno "litigato" con Skype e tolto il relativo servizio. Se esistesse ancora questa feature non avrei dubbi: Nimbuzz sarebbe stato il migliore (non fosse solo per la possibilità di effettuare chiamate vocali tramite TUTTI i vari servizi compreso quello personale di Nimbuzz) ma purtroppo la situazione è cambiata e IM+ e IMO sono rimasti gli unici a possedere anche Skype tra i loro servizi gestiti. Quale dei due scegliere? In questi giorni ho fatto diverse prove approfondite...vediamo i risultati

IM +

IM+ è un prodotto commerciale, dal costo di circa 7,99 Euro (versione iPhone). Tra le sue caratteristiche annovera una diffusione cross-platform di tutto rispetto; infatti è possibile acquistarlo per gli iDevice di Apple ma anche Symbian (3rd edition), Black Berry, Android e Windows Phone in pratica tutti i piu diffusi smartphone (in ogni caso è possibile avere il programma anche per in versione Java ME e Palm OS).

Esaminerò la versione per iPhone, che risulta essere la più completa in termini di funzionalità.
Il programma si presenta con un interfaccia ricca e altamente personalizzabile attraverso l'attivazione di temi che modificano l'aspetto della buddy list e delle chat room;
IM+ permette di gestire svariati servizi IM tra i quali Skype, MSN, AIM, Facebook, Yahoo, GoogleTalk, ICQ, Jabber.
Oltre a questo riesce a gestire un feed reader per twitter e myspace.
Ogni servizio è altamente configurabile; è possibile selezionare degli allert per essere avvisati quando un utente diventa online; ed è possibile gestire l'history chat per qualsiasi servizio.
Il software permette anche di avere multi-account dello stesso servizio; per comodità fornisce uno shortcut ai Preferiti.

Tramite IM+ è possibile inviare foto, e messaggi vocali ma non è possibile ricevere immagini (viene segnato come link). Purtroppo non è possibile gestire i protocolli vocali di GTalk, skype e msn percui non si può utilizzare IM+ vocalmente...è possibile però inviare piccoli messaggi vocali e ricevere piccole registrazioni di 20 secondi.
Sinceramente non ho provato ad auto-chiamarmi per verificare cosa "mi viene" detto dall'altra parte (immagino che parti una sorta di segreteria telefonica che mi dice di registrare il messaggio, ma di fatto non so in che lingua...immagino inglese...e non ho capito se si possa personalizzare o meno).

Tra le altre feature degne di nota è da segnalare la possibilità di impostare status personalizzati e di supportare anche la modalità invisible (che però non funziona su Facebook).
Inoltre è possibile inviare un geotag per dire al nostro interlocutore dove siamo, lui vedrà un link a googlemap attraverso il quale potrà vedere da dove stiamo chattando.

Il reader di twitter funziona veramente bene, è possibile anche qui impostare diverse modalità per seguire i propri feed ed essere avvertiti su aggiornamenti in base a determinati eventi.

Per quanto riguarda il sistema di notifica, IM+ si comporta molto bene; è possibile impostare la nostra presenza sui vari servizi IM fino ad un massimo di 7 giorni su 7...ad eccezione purtroppo di skype che dopo 2 ore viene disconnesso il nostro profilo. In tal caso IM+ ci avvertirà e a noi basterà riaprire l'applicazione per tornare online... è un pò scomodo ma sempre meglio di niente.

Sul fronte della gestione batteria/multitasking IM+ si comporta molto bene, il fastSwitch di iphone è ben supportato e si riesce a ristabilire l'applicazione molto rapidamente..peccato però che il "recupero" (o sincronizzazione) con i vari servizi sia a volte particolarmente lento...si parla cmq di poche decine di secondi.

Il servizio IM+ però ha anche un'altra caratteristica interessante, ovvero la webApp di IM+; tramite un applicazione web è possibile utilizzare il propri account come se si utilizzasse l'applicazione mobile.
Il programma web è nato da poco e fornisce ancora poche funzionalità, ma l'interfaccia si presenta molto bene (chiara, precisa e senza troppi fronzoli) e supporta una piena sincronia con l'account dell'applicazione mobile.
Le uniche due note negative sono il fatto che se ho su l'applicazione mobile e quella web, ogni qualvolta mi arriva un messaggio sulla webApp, esso mi arriva anche sul telefono rendendo fastidioso questa sorta di "ridondanza" e costringendomi a chiudere completamente l'applicazione mobile fintanto che utilizzo quella web.


IMO

IMO è un aggregatore IM completamente gratuito, inizialmente sviluppato su Android ma approdato con grande successo qualche mese fa su iPhone.

Il programma si presenta con una grafica molto (forse troppo) essenziale, soprattutto se paragonata a quella di IM+. Non è brutta, anzi è molto precisa però non da possibilità di personalizzazione di sorta.
L'utente inserisce le credenziali di uno dei suoi account dopodiché "linka" tutti gli altri.
Anche qui sono supportati
yahoo, skype, facebook, jabba,myspace,googletalk,aim. Purtroppo non gestisce twitter.
Il sistema permette di chattare con più persone appartenenti a differenti account e permette di inviare e ricevere immagini e brevi messaggi vocali; in maniera analoga ad IM+ non è possibile effettuare chiamate voip.
Anche qui è possibile impostare degli status personalizzati mentre non è possibile inviare informazioni sulla geo-localizzazione.

Il supporto delle notifiche funziona fino ad un massimo di 72 ore, quindi di più di im+ ma in compenso perfino Skype viene gestito fino a 72 ore e non solo 2 come avviene con il concorrente.

Per quanto IMO supporti meno funzionalità di IM+ ha il grosso pregio di essere molto più veloce e snello di quest'ultimo. La sincronizzazione degli account quando il software esce dallo stato di background, è decisamente pià rapido ed efficiente.

Anche IMO supporta il web con una webApp che mantiene i canoni estetici dell'applicazione web, molto precisa ed essenziale.
E' supportata anche come WebApp per GoogleChrome con tanto di widget di notifica e messaggistica.
Altra nota positiva è che quando si utilizza IMO su Web il sistema non effettua ridondanti duplicazioni degli eventi sull'applicazione mobile e questo è un grosso vantaggio.

Quale scegliere? beh, personalmente preferisco IMO; è vero che possiede meno funzioni e che non supporta Twitter..però è risultato molto più efficiente, snello e rapido da utilizzare; IM+ potrebbe avere le carte in regola per poter diventare l'applicazione definitiva ma devono migliorare ancora molto la velocità del software che a volte si impalla durante la sincronizzazione soprattutto se si attivano diversi account. Io per le prove ho utilizzato su entrambi quattro account (MSN, skype, gtalk e facebook) e su IMO le cose andavano più velocemente.
Su IM+ capitava anche di avere fastidiosi bug come messaggi di facebook ripetuti e cose simili.

Insomma io consiglio IM+ solo se volete avere la geo-localizzazione, se siete utilizzatori anche di twitter e se avete uno smartphone diverso da Android e iPhone...altrimenti prendere IMO e non ve ne pentirete
Posta un commento