La mia collezione

gamecard

giovedì 26 aprile 2012

Conclusione: Mass Effect 3 (Xbox 360)

Dopo circa 42 ore di gioco nella campagna single player, stanotte sono riuscito a concludere Mass Effect 3 a livello Folle...

Per evitare di spoilerare troppo suddividerò questo resoconto in due parti, la prima riguarderà solo gli aspetti tecnici che tutti possono leggere, la seconda parte (messa ben in evidenza) riguarderà solo la parte della storia.

Ed eccomi qui a tirare le somme di questa trilogia e di quest'ultimo capitolo... un compito non certo facile perché da un lato sono molto entusiasta di ME3 ma sotto altri aspetti rimango un pò deluso.
Tengo a precisare che la mia delusione non riguarda la storia ne la tanto famigerata "conclusione" che ha sollevato un polverone tra i fan del gioco Bioware... piuttosto riguarda aspetti tecnici e scelte progettuali che mi hanno lasciato perplesso...

Aspetti tecnici


Tecnicamente Mass Effect 3 mi ha in parte deluso..non fraintendetemi non sto dicendo che è un brutto gioco, in generale il titolo è molto valido..ma alcune cose che mi hanno fatto storcere il naso.
Innanzitutto la lunghezza del titolo, la campagna in singolo è durata 42 ore LA META' delle ore necessarie per finire ME2 e ME1... già questa cosa mi ha lasciato un pò così.. un gioco GDR con elementi esplorativi (le galassie, i vari pianeti, le side quest etc...) e ambientato in un mondo così vasto non può ridursi alla quest principale a ad una MANCIATA di side quest piuttosto lineari...
Ricordo ancora il primo ME che permetteva di esplorare interi mondi e trovare side-quest di vario genere, già in ME2 questa parte fu molto ridimensionata, ma comunque presentava un sistema di esplorazione interessante dove ci poneva alla guida di alcuni droni da inviare sui pianeti per recuperare materiale utilizzabile a sua volta per l'aggiornamento delle armi.
In ME3 niente di tutto questo, l'unica cosa che è possibile fare è spostarsi con la nostra nave vicino ai pianeti e controllare se esistono oggetti (manufatti, soldi per lo più ) da recuperare AUTOMATICAMENTE senza fare assolutamente niente. Questi oggetti come detto prima possono essere soldi oppure oggetti da riportare ad alcuni personaggi che in cambio ci daranno a loro volta soldi e punti esperienza... In pratica queste costituiscono le side-quest di ME3...in una parola...OSCENO!
Tra l'altro anche le side-quest di ME3 si attivano tutte da un solo punto, la cittadella, al contrario dei precedenti capitoli che fornivano spunti di side quest in diverse aree dell'intero universo...
Sul fronte della gestione della storia, Bioware ha fatto un buon lavoro, la storia può essere modificata in tanti punti diversi e di fatto a seconda delle scelte che facciamo noi la storia verrà plasmata di conseguenza.. questo è forse il punto più forte di tutto ME3! Spettacolare!

Questi lunghi caricamenti...ed effetto Amiga 500
Una cosa che proprio non riesco a sopportare di ME3 sono i lunghi caricamenti che ho dovuto sopportare in quegli ambienti dove ci si deve spostare spesso tra un'area e un'altra, questa cosa è sempre stato un neo di ME su 360 ma almeno nei precedenti capitoli questi passaggi erano in qualche modo più rapidi e attorniati da animazioni "carine" che facevano immaginare al giocatore cosa stava facendo e dove stava andando... Il problema è che a questo giro questi momenti "morti" sono numericamente elevati e a volte estenuanti (soprattutto quando si ha una certa "fretta")...
Ora..come aggravante c'è anche il fatto che in ME3 di fatto noi ci ritroviamo a vagare liberi solo in due ambienti : la cittadella e la normandy..mentre nei precedenti capitoli vi erano tanti luoghi dove muoversi con altrettanta libertà...in una situazione dove ci si ritrova a vagare in soli due ambienti, nei SOLITI due ambienti, questi momenti morti tendono a farsi sentire molto di più.
Un altra cosa che mi ha dato fastidio è il continuo cambio disco che ho dovuto fare tra una missione ed un'altra.... Mi sembrava di essere tornato al tempo dell'Amiga 500 quando dovevo cambiare spesso dischetto nel proseguimento di un gioco particolarmente "corposo"..
Purtroppo questo è legato all'ormai obsoleto sistema di memorizzazione della 360.. un gioco così vasto non lo si può mettere su due dischi e richiedere il loro cambio ogni pochino; in realtà basterebbe far si che la dashboard permetta la VERA e completa installazione del gioco su HDD e di leggere l'intero gioco li senza dover richiedere il disco inserito. Chiaramente questo problema non lo si ha sulla versione PS3 o PC.

Grafica non lineare???
Graficamente ME3 è migliore dei precedenti, anche su 360 si può notare un netto miglioramento; i personaggi hanno perfino un MSAAx2 sopra e le texture dei volti sono sublimi..il problema però è che questo standard non è mantenuto su tutto, in particolare non sulle texture dei vestiti o delle armature. Se si esclude l'armatura N7 di base, e qualche armatura particolare di Sheppard, in generale le armature hanno un qualità di texture veramente ridicola rispetto alla cura impiegata nei volti, negli occhi e nella bocca dei vari personaggi (anche quelli non principali). E questo stona tantissimo.. ora non so se questo mio sgomento è legato al fatto che le mie aspettative sono molto più elevate (infondo dopo aver giocato a giochi come Battlefield 3 e Arkham City per PC e aver assaporato un nuovo ed evoluto standard grafico/fisico, tornare "indietro" risulta essere spiazzante..) ma ad ogni modo la cosa è particolarmente e inesorabilmente vistosa.

Altri bugs?
Si molti bug, i soliti che Bioware ci ha fatto trovare anche sui precedenti capitoli, sono bug che comunque non tolgono niente all'esperienza di gioco.. (se si esclude il famoso bug dell'Accademia)
L'unica cosa che mi ha fatto storcere il naso è un pesante calo di frame rate durante le sessioni con più omini in gioco e nel momento in cui si sta per morire (lo schermo diventa tutto rosso); pensavo che fosse una cosa voluta dagli sviluppatori ma in realtà su PC questa cosa non avviene quindi penso sia un calo di FPS sistematico.

Il multiplayer?
L'idea del multiplayer mi è piaciuta abbastanza ma purtroppo presenta una poca longevità dovuto essenzialmente a pochissime mappe (4 + 2....un pò pochine) e alla ripetitività delle situazioni.. diciamo che una volta raggiunto il famigerato 100% per la campagna e l'achivements delle 5000 uccisioni (abbastanza facile da ottenere) gli incentivi che ti spingono a rigiocarlo vengono meno e francamente non capisco cosa ci trovino di così appassionante coloro che hanno totatlizzato 800 o 1000 N7 points... Cmq l'idea è bellina anche se avrei preferito di più un maggior impegno e dispendio di energie per la parte single player...

La storia (ATTENZIONE CONTIENE SPOILER)
A differenza del comparto tecnico, quello dello storyboard lo trovo affascinante. molti in rete si lamentano del finale ma io lo trovo veramente bello.

Parto col dire che la storia è modificabile a seconda delle nostre decisioni durante il gioco e può assumere sfumature molto diverse. Io per esempio ho fatto in modo tale da riunire TUTTI i popoli delle galassie (compreso i Geth) in modo da sferrare un attacco globale ai raziatori. Inoltre sono riuscito ad avere accesso ai tre finali possibili la cui scelta è data dall'ultima azione che intraprenderemo.

Le possibili soluzioni sono tre: distruzione, controllo e sintesi.
La prima ci permetterà di usare il crucibolo e la cittadella per distruggere tutti i raziatori..anzi tutti i Sintetici (quindi anche i Geth), è l'unico finale che fa sopravvivere Sheppard. E' considerato dal gioco il finale "peggiore", anche se io (e vedremo in seguito il perché) lo reputo il miglior finale.

Il finale controllo ci permetterà di fare quello che l'Uomo Misterioso ha tentato di fare, ovvero controllare i raziatori, con questo finale Sheppard diventerà un "Husk" un mutante INCONTROLLABILE e ordinerà a tutti i raziatori di ritirarsi e tornare da dove sono venuti..in questo caso lo stesso Sheppard condividerà la loro sorte e se ne andrà per semper (dove non si sa)

Infine il finale Sintesi, Sheppard si tufferà nel crucibolo e sacrificandosi "fondera" organici e sintetici creando una nuova specie evoluta.
Questo è il finale che ho scelto io (senza sapere che cosa stessi scegliendo). Il finale devo dire mi ha lasciato di stucco (in senso positivo) non mi aspettavo un finale così fuori dagli schemi.

Finito il gioco mi sono andato a leggere in rete un pò di considerazioni che in parte approvo; credo che i peggiori finali siano gli quest'ultimi due, e credo fortemente che Sheppard per quasi tutto il gioco di ME3 fosse sotto il controllo dei raziatori, cioè noi utilizzavamo un personaggio già sotto controllo. Tra tutte le cose che Nerd più Nerd di me hanno notato, io avevo notato una in particolare: durante il gioco di ME2 / 3 quando dobbiamo fare una scelta "buona" o "cattiva" tale scelta veniva evidenziata con colori specifici ed in particolare il Blu è legato a scelte buone mentre il Rosso a scelte cattive.
Quando l'essenza dei "raziatori", il bambino che ci veniva a trovare in sogno più volte, ci presenta le tre scelte la scelta di distruzione dei raziatori era stranamente colorata di Rosso ma posta alla "sinistra" (dove normalmente viene posta la scelta buona) mentre quella colorata di Blu era riferita al "controllo"..
Insomma secondo me noi abbiamo giocato, a nostra insaputa, il ruolo di un personaggio già controllato dai raziatori...vi sono tanti altri piccoli elementi che fanno dedurre ciò ma per maggiori informazioni vi lascio questo link: qui

Conclusione
Gioco in generale molto bello, mi ha tenuto per 4 anni coinvolto in un universo spettacolare e profondamente caratterizzato, un pò di amaro in bocca per alcune scelte tecniche deludenti sul terzo capitolo ma nel complesso un avventura che merita di essere giocata fino in fondo. Se siete possessori di PC adesso lo trovate anche a 39 Euro... un prezzo da non lasciarsi sfuggire!
Se siete possessori 360 si trovano in giro già diverse copie usate ma attenzione...se volete il gioco online dovrete ripagare il pass-online...

Posta un commento