La mia collezione

gamecard

giovedì 9 aprile 2009

Recensione: Street Fighter 4 - Playstation 3




Uscito poco meno di un mese fa e ha subito svettato le classifiche mondiali, l'attesissimo capitolo di Street Fighter è arrivato anche tra le mie mani... e quindi ecco qui la mia personalissima recensione:

Storia
Sul fronte dello storyboard non vi sono grosse novità, i vari personaggi si ritroveranno a combattere spinti da motivazioni diverse ma ognuno di essi arriveranno a fronteggiare Seth, il boss finale (veramente fortissimo). Qui ritroveremo tutti i vecchi personaggi (Ryu, Ken, Hona, Chun Li, Guile) ma anche dei nuovi (Sakura, Dan ed altri). Giocare il single player con ognuno di essi ci permetterà di sviscerare punti di vista diversi di una trama centrale che, detto fra me e voi, risulta essere fin troppo legata ai cliché degli anni 80 (anni in cui la Saga prese vita spopolando in tutto il mondo).

Gameplay
La Capcom ha fatto un grande lavoro, è riuscita a mantenere la struttura originale del secondo capitolo pur apportando notevoli miglioramenti atti a equiparare il gioco agli standard attuali.
Non era compito facile..si perché oin un mondo di Picchiaduro 3D sembra impossibile ritrovare dei giochi 2D di questo tipo...
E invece Capcom è riuscita nell'impresa: SF4 è un gioco completamente 3D in termini di disegno grafico e ambiente ma si gioca su soli due assi..come il vecchio picchiaduro.
A prima vista questa cosa può sembrare fortemente anacronistico, in realtà il gioco assume un enorme profondità garantita non dalla terza dimensione o da combo incredibilmente lunghe, ma dal sistema di controllo e l'approccio stesso dei combattimenti, completamente diversa da quella offerta da altri must del settore (DOA e Tekken in primis).
In SF4 le combo dei vari personaggi non sono numericamente tanti ma il gioco si affronta più sul tempismo di schivata e controattacco piuttosto che sull'utilizzo sfrenato delle combo.
In questo gioco potremo schivare o contrattaccare battendo sul tempo il nostro avversario con particolari attacchi specifici a seconda del tipo di tecnica subita.
Come nei precedenti capitoli avremo tre tasti per gli attacchi di pugno e tre per gli attacchi di gamba; le loro combinazioni ci permetteranno di effettuare varie combo.
Ogni personaggio inoltre dispone, di base, due prese .
SF4 fornisce inoltre un tipo di tecnica chiamata Focus, questa avviene "caricando " il proprio personaggio; la tecnica focus può essere usata come attacco non bloccabile o come counter su tecniche dell'avversario.
Prese dai vari capitoli precedenti, ritroviamo qu gli attacchi EX, Ultra e Super.
La cosa interessante di SF4 è che possiamo combinare tutto ciò molto liberamente, e di fatto rende ogni incontro molto vario. Ogni personaggio è fortemente caratterizzato e costringe il giocatore a giocare strategie sempre diverse.
Oltre alla modalità arcade, vi sono modalità extra molto interessanti e ben fatte: si va dal survive mode alla prova a tempo a quella che richiede di effettuare una serie di combo (utile per approfondire le capacità di un personaggio specifico).
Ogni volta che completiamo qualcosa sbloccheremo un regalo (filmati, foto, e tante altre belle cose).
Il gioco prevede inoltre la possibilità di giocare online contro altri giocatori; questa parte è ben studiata in quanto potremo, non solo ricercare altri giocatori o creare una stanza per giocare online, ma mettersi in modalità disponibile..in questo modo quando giocheremo all'arcade saremo "visibili" su internet e potremo ricevere le sfide direttamente..questo richiama alla mente i vecchi cabinati quando giocavamo da soli a SF2 e improvvisamente un ragazzo inseriva i soldi e premeva P2...magicamente il "nuovo sfidante" bloccava il gioco e ci metteva l'uno contro l'altro in una sfida all'ultimo stick...Ecco questa modalità è particolarmente ben fatta...non staremo mai ad attendere minuti per poter giocare in quanto l'elevato numero di giocatori (SF4 è andato a ruba) ci permetterà di avere sempre sfidanti freschi e pronti!

Arcade stick o pad?
Una bella domanda.. il gioco è sviluppato per sfruttare benissimo l'arcade stick (venduto separatamente), con il pad certe combinazioni risultano essere più ostiche (come quelle di chun li, zangief o guile per esempio). Ma non impossibili. A parte questo il gioco si comporta bene anche con il pad della PS3, ma per avere un esperienza totale occorre avere l'arcade stick!

Grafica e Sonoro
Dal punto di vista sonoro il gioco è ineccepibile, ottime musiche (bellissima quella dell'intro!), alcune sono inedite mentre altre rappresentano un remix delle vecchie colonne sonore.
Graficamente quelli della Capcom hanno fatto qualcosa di incredibile; lo stile grafico adottato risulta essere al tempo stesso alternativo ed azzeccato. Gli ambienti sono ricchi di particolari e sono anche interattivi (anche se limitatamente, come nello stile di SF).
La fluidità delle animazioni sia in game che non; sono veloci e bellissime da guardare. Insomma un ottimo comparto tecnico!

Online
Come già detto prima, il sistema online rappresenta il core del gioco; peccato che spesso la stabilità di connessione risulti essere non all'altezza di altri titoli PS3, e ci ritrova a volte a giocare con forte presenza di lag. Questo è un problema che affligge tantissimi giochi picchiaduro (per certi versi più suscettibili al lag rispetto agli FPS). Ma in un gioco dove il tempismo è tutto (senza il giusto tempismo le combo non partono!) questi momenti di lag risultano essere un pò frustranti.
Speriamo che il servizio migliori con le prossime patch

Patch e PSN
A proposito di Patch, sul PSN si possono già trovare degli add-on..per ora si tratta di costumi dei vari personaggi ma si vocifera di futuri personaggi aggiuntivi (!!!).
Va ricordato inoltre che il gioco permette una full installation sul disco rigido, rendendo i caricamenti decisamente più veloci.

Versioni a confronto
SF4 è uscito su PS3 e Xbox 360; entro fine anno dovrebbe vedere la luce dei PC Windows. Confrontando le versioni si trovano alcune differenze a pannaggio di entrambe le console. Dal punto di vista grafico vi sono microscopiche differenze che non si rendono visibili a colpo d'occhio; in generale le texture sono rese meglio su 360 ma su PS3 vi è un sistema anti-aliasing migliore e un maggior frame rate. Sul fronte gestione online la versione 360 conta una connessione (di poco) più stabile. Mentre sul fronte dei controlli la versione PS3 risulta essere decisamente migliore con un pad più preciso e meglio strutturato per questo tipo giochi.
Per il resto nessuna differenza eclatante, nemmeno sul fronte degli achievements che risultano essere i medesimi su entrambe le versioni.
La scelta, per coloro che possiedono entrambe le console, è solo demandata al gusto personale (personalmente ho preferito la versione PS3).

Conclusioni
Un gran gioco, un gran ritorno. Per gli amanti dei picchiaduro SF4 è una tappa forzata. Prendetelo senza pensarci due volti, sono soldi spesi bene... ma vi do solo due avvertimenti:

1) E' molto, molto impegnativo
2) E' una droga



Posta un commento