La mia collezione

gamecard

mercoledì 11 febbraio 2009

Focus On: Metal Gear Solid 4 Online

Come promesso eccovi un reportage veloce veloce sull'aspetto multiplayer di questo capolavoro videoludico:

MGS4 Online ci proietta in un mondo di scintri in terza persona utilizzando le armi e le meccaniche di MGS4.
Il gioco possiede aspetti interessanti pur non arrivando agli alti livelli di giochi molto più maturi (come GOW) che sotto questo punto di vista possono insegnare ancora tantissimo.

Dopo aver creato un Konami ed un Game ID (fase un pò noiosa ma coadiuvata dall'ottimo browser integrato di PS3 che senza uscire dal gioco ci permette di andare sul sito Konami e svolgere le operazioni di registrazione); possiamo entrare nel gioco.
Prima di poter iniziare a giocare è necessario costruirsi il proprio Alter ego scegliendo tra diverse personalizzaizoni in termini di tua, accessori, aspetto estetico etc.

Partiremo con 50 crediti; i crediti ci serviranno per acquistare nuovi oggetti da aggiungere al nostro guardaroba; i crediti si possono vincere giocando le partite e acquisendo punti.
Il nostro profilo parte dal livello 0 per poi salire man mano che giochiamo; più alto è il nostro livello più crediti abbiamo ottenuto e piu oggetti ci possiamo comprare.

Modalità
Le modalità di gioco sono molto ricche e ben fatte, si va dalle classiche Deathmatch e Team Death match, per poi passare al Capture the flag. Fino ad arrivare a modalità particolari quali DM con le tute ottiche del gioco single player.

Durante le sessioni di gioco non avremo la possibilità di mimitizzarci usando la famosa tuta (salvo le sessioni di gioco speciali sopra citate) ma potremo comunque nascondersi dentro le scatole o nei bidoni come nel gioco singolo. La caratteristica di MGS4 Online più interessante è che le partite non sono necessariamente frenetiche, anzi il sistema premia molto le persone che riescono a sopraffare i giocatori senza ricorrere allo scontro diretto ma tramite operazioni stealth.

A seconda delle modalità impostati potrebbe essere necessario acquisire punti Debrin (guadagnabili eliminando i giocatori o effettuando operazioni che portano punteggi alla squadra) i quali ci permetteranno alla sessione successiva (ad esempio quando dobbiamo rinascere in seguito ad un uccisione) di acquistare armi o attrezzature più potenti o precise.

Grafica e Arene
Le arene sono estratte direttamente da alcuni momenti del gioco singolo e sono veramente ben fatte; alcune molto complesse suddivise a più livelli. Graficamente le arene sono magnifiche, di fatto la grafica è la medesima implementata sul gioco singolo ed è una vera gioia per gli occhi poter giocare alle sessioni online.

Il gioco supporta sia la chatboard / tastiera che la chat vocale; purtroppo non possedendo i suddetti add-on non ho potuto testarli.

Bilanciamento
Il sistema permette di entrare in qualsiasi tipo di arena, e nel caso il livello medio dei giocatori sia molto più alto del nostro,la console ci avvertirà mostrandoci appunto il livello medio dei giocatori presenti; in questo modo potremo scegliere l'arena che più ci aggrada.
Esiste anche una modalità di ricerca automatica che permette di selezionare un arena con giocatori dal livello simile al nostro.

Il tutto funziona molto bene, la velocità è molto elevata e non ho riscontrato particolari problemi di lag (anzi decisamente è sempre andato tutto a buon fine e con ottime prestazioni).

Conclusione
Sicuramente non è un capolavoro la sezione online; ci sono in commercio giochi molto più interessanti sotto questo profilo (Resistance 2 è uno di questi) ma se una sera si ha più voglia di un match stealth oriented con la meccanica di MGS4 questa sezione online del gioco può fare al caso nostro; devo dire che il gameplay di MGS4 non si presta molto bene ai ritmi più frenetici imposti dal gioco online (diciamo la verità: MGS è sempre stato un gioco single player...c'è poco da fare) però consiglio ai possessori di questo capolavoro di farci un giro ogni tanto; non ne rimarrete delusi
Posta un commento