La mia collezione

gamecard

martedì 30 dicembre 2008

PlayStation 3: Focus on Dual Shock 3

Bene, sono pronto per un nuovo Focus On, questa volta sul controller della console, il Dual Shock 3.
Che dire... al contrario di come è accaduto in mamma Microsoft, il Dual Shock 3 rappresenta un ennesima evoluzione del classico pad della Playstation 1 (per la precisione la sesta evoluzione)..
in quanto tale non rappresenta una rivoluzione, ma il consolidamento e miglioramento del classico form factor del controller Sony.
La forma e la disposizione dei tasti sono identici ai predecessori, le novità apportate consistono nei due tasti dorsali inferiori che si sono trasformati in due grilletti analogici, nel sistema SixAxis (sensori di movimento in grado di gestire la rotazione e l'inclinazione del pad), il modulo wireless con batteria al litio integrata.

E' stato alleggerito rispetto ai vecchi Dual shock ed è migliorato il bilanciamento.

Il SixAxis è abbastanza preciso, anche se sono pochi i giochi che ne supportano le funzionalità. rappresenta ad ogni modo un buon diversivo da aggiungere ai giochi.

Purtroppo a mio avviso Sony ha continuato a tenere la disposizione delle leve analogiche in due posizioni di difficile gestione. Le leve simmetriche permettono ampia liberta di utilizzo del D-pad ma di fatto ormai i giochi 3D richiedono di default l'utilizzo delle leve analogiche e la dispozione di quest'ultime sul pad PS3 non facilitano l'utilizzo in giochi che richiedono precisione elevata (gli FPS ad esempio).
Se lo confrontiamo col pad della 360 ci accorgiamo subito come quest'ultima sia di gran lunga superiore proprio grazie ad im form factor e ad una disposizione assimetrica delle leve analogiche da permettere un controllo preciso ed immediato anche su quei giochi che per loro natura richiedono questa precisione elevata.

Con questo non voglio dire che il pad PS3 non sia valido, tutt'altro, rimane sempre un pad preciso e molto bilanciato, ma sinceramente speravo che Sony provasse a ridisegnare un pad nuovo e più "moderno" che facilitasse l'utilizzo in tutte le condizioni videoludiche.
Posta un commento