La mia collezione

gamecard

martedì 25 aprile 2017

Completato Super Mario 3D Land

In questo ultimo mese e mezzo mi sono dedicato quasi totalmente a Breath of the Wild che ancora è ben lungi dall'essere completato! Però ho avuto modo di finire un gioco che avevo iniziato qualche mese fa sul fido 3DS:

Super Mario Land è una serie che parte da lontano, dal primissimo Game Boy in bianco e nero. Il primo SML si presentò come una "copia" in piccolo del classico Super Mario Bross per NES, ma con il secondo capitolo (6 golden coins) la serie prese una sua forma ben precisa mescolando gli elementi platform classici con altri più esplorativi.
Per me SML 2 fu un titolo glorioso che completai e completai un'infinità di volte ( nemmeno troppo tempo fa me lo sono rigiocato tutto).

Sono passati tanti anni prima di rivedere sul portatile Nintendo, un Super Mario Land e finalmente è uscito sul 3DS.

Che dire, è stato un titolo divertentissimo e fresco e, soprattutto, è stato un gioco che ha sfruttato alla grande l'effetto 3D della console. Anzi, molti livelli avevano parti che si potevano fare proprio grazie al 3D, creando degli effetti stereoscopici veramente di immersivi.

I livelli sono tutti ben congegnati e i boss variegati e hanno richiesto tattiche molto diverse per poter essere battuti. Nintendo, ultimamente, ci ha abituato a dei Super Mario pieni di "collezionabili" e livelli bonus nascosti, e questo SM3DL non fa eccezione.

Oltre ai livelli bonus (veramente ganzi!), alla fine della storia è possibile giocare dei livelli "alternativi" per andare a salvare Luigi. Questi livelli ricalcano in parte quelli giocati in precedenza ma con diverse varianti e, in generale un livello di difficoltà maggiore.

Unico difetto che ho trovato è l'eccessiva facilità del gioco... si finisce molto rapidamente, o meglio..per chi è un po' scafato in questo genere di giochi (ed in particolare i titoli del famoso idraulico baffuto!) questo SM3DL è una passeggiata di salute da risolvere in pochissime ore.

Consigliato davvero a tutti, anche ai neofiti
Posta un commento