La mia collezione

gamecard

lunedì 23 maggio 2016

La conclusione di questo XCom - Enemy Unknown

Lo so.. XCom Enemy Unknown non è proprio un gioco di primo pelo.. ma si sa, a me non mi dispiace giocare a titoli vecchi che magari ho saltato all'epoca della loro uscita.
Ma il mio rapporto con XCom è stato piuttosto particolare: lo presi con un'offerta Steam tre anni fa circa, e l'avevo iniziato per poi metterlo in pausa e riesumarlo a più riprese fino quest'ultimo mese, nel quale, avevo deciso di completarlo.

Ho apprezzato diverse cose di XCom, sicuramente la cosa per me più interessante è che alla parte di simulazione tattica delle varie missioni, viene affiancata tutta una parte legata alle strategie di gestione delle risorse e dei manufatti raccolti utilizzati per lo sviluppo tecnologico. Questa cosa l'ho trovata veramente figa!

Una nota negativa è stato l'inizio del gioco un po' dispersivo e poco guidato tanto da portarmi a commettere degli errori strategici che hanno segnato un po' tutta la prima metà di gioco.

Una caratrettica che non mi è piaciuta per niente è la generazione casuale delle mappe di gioco durante le varie missioni. Se questa caratteristica all'inizio l'avevo trovata simpatica , a lungo andare si è rivelata essere un elemento noioso, questo perché le mappe non erano totalmente generate a caso ma attraverso dei modelli precostruiti che, a rotazione, venivano utilizzati per la generazione delle mappe.
A lungo andare questo mi ha portato a dover rigiocare un sacco di missioni tutte uguali tra loro in termini di mappe, se si escludono le missioni "chiave" della storia.
Onestamente avrei preferito giocare con assets gia predisposti, un po' come avviene con tanti altri giochi del genere come StarCraft.
Questo elemento negativo è diventato il principale motivo che mi ha fatto più volte abbandonare il titolo per poi riprenderlo in fasi successive

Comunque nel complesso un bel gioco, la storia mi è piaciuta cosi come il finale. Sono molto tentato di provare il secondo capitolo..ma non ora, più avanti.

Posta un commento