La mia collezione

gamecard

giovedì 28 aprile 2016

Star Fox Zero per WiiU, le mie prime impressioni

Salve a tutti!

Arrivato al D1, ho iniziato a giocare a questo titolo per WiiU, forse uno degli ultimi titoli AAA che vedremo su questa console (anche se è notizia delle ultime ore che il famoso Zelda Open World uscirà ANCHE su WiiU).

Dopo quasi 7 ore di gioco mi sono fatto un'idea su questo Star Fox e devo dire che, in generale, mi sta soddisfacendo. Ma andiamo con ordine.
Non dico niente sulla trama, che è piuttosto semplice e in linea con tutti gli altri titoli della saga, ma voglio ricordare che Star Fox uscì per la prima volta nel 1993 sul Super Nintendo. Questo gioco fu creato anche come titolo di lancio per i famosi Chip FX che permettevano di aumentare la potenza di elaborazione della console dandole la possibilità di lavorare, in maniera piuttosto efficiente, sulla grafica poligonale; inoltre (anche se questa è una mia opinione personale), fu la risposta Nintendo ad alcuni di simulazione di combattimenti spaziali usciti in quel periodo.

Star Fox Zero riprende le meccaniche di base degli ultimi capitoli ma ne espande le possibilità adattandosi al paddone della WiiU. Essenzialmente rappresenta un gioco di simulazione (arcade) di combattimenti aerei, le sessioni si svolgono in ambienti piuttosto vari: si passa da combattimenti sulla superficie dei pianeti a combattimenti nello spazio per arrivare a sessioni "stealth" (si avete capito bene!).

Lo sviluppo di Star Fox Zero è stato piuttosto travagliato e quando fu presentato allo scorso E3, fece storcere un po il naso per via di un comparto tecnico non eccelso attirando su di se tante critiche.. critiche, a mio avviso, infondate dato che SFZ porta con se delle vere chicche.

Una delle più grandi novità è l'uso di nuovi veicoli che si affiancano al classico Arwing che adesso può trasformarsi in una sorta di mech in grado di lavorare sulle superfici; oltre a questi due veicoli si affiancano il Landmaster (un carro armato , in grado di fare piccoli voli) e il Gyrowing (una sorta di elicottero per fare le famose missioni stealth).
Le missioni sono molto interessanti e varie e dovremo adattarci a situazioni sempre diverse stando attenti anche ad eventi imprevisti come salvare i propri compagni che vengono attaccati dai nemici e così via.

Ma la cosa che mi è piaciuta di più è il sistema di controllo: di base noi vedremo sullo schermo del televisore la situazione nella sua interezza con una telecamera dinamica posta dietro il proprio veicolo, le inquadrature cambieranno a seconda della situazione e del tipo di missione e ha come obbiettivo quello di dare una overview veloce della situazione; sullo schermo del paddone avremo una visuale in soggettiva e ci servirà per sparare e mirare con precisione. Gli stick analogici permettono di muovere il proprio veicolo e aumentare o diminuire la velocità mentre per mirare si utilizza il giroscopio del paddone che, devo ammetterlo, è veramente PRECISO. Questo sistema ci permette di svincolare totalmente la mira del proprio personaggio rispetto alla direzione del veicolo, soprattutto durante le azioni di evasione (tipo i loop).
Devo ammettere che all'inizio è piuttosto difficile padroneggiare il proprio Arwing rendendo l'esperienza di gioco meno intuitiva e complicata..ma, vi assicuro, che dopo una 40-ina di minuti ci si abitua e l'utilizzo di questo sistema di controllo diventa veramente appagante e preciso. Occorre solo un po di pazienza all'inizio.

Parlando di livello di difficoltà, questo Star Fox pur essendo meno difficile dei predecessori, mantiene un livello di sfida piuttosto elevato (soprattutto negli schemi più avanzati), insomma..non è un gioco per casual gamer, bisogna impegnarsi abbastanza per poter superare i livelli senza troppe bestemmie!

Dulcis in fundo il co-op locale! E' una vera droga! Quando si gioca in due (occorre avere un wiimote+nunchuck oppure un Controller Pro..io consiglio quest'ultimo) chi userà il controller pro, piloterà il veicolo e avrà la possibilità di usare una cannoncino semovente che sparerà nella direzione del Arwing utilizzando la visualizzazione della TV. Chi, invece, utilizzerà il paddone si dedicherà alle armi e a sparare ai nemici usando lo schermo del paddone con la visuale in soggettiva.
In due il gioco diventa ancora più divertente e richiede un discreto coordinamento tra i due compagni soprattutto quando si tratta di sconfiggere i boss o entrare nelle aree segrete.
E a proposito di aree segrete... SFZ è pieno di aree segrete e cose da scoprire! Questo aspetto, unito al divertimento che sanno offrire i vari livelli, ci porterà a ri-giocare i vari livelli più e più volte (in queste prime ore di gioco, penso di aver rigiocato il primo livello 6-7 volte arrivando a scoprire tanti elementi nascosti!). In generale SFZ offre una rigiocabilità veramente elevata!

Ma quindi il gioco è perfetto? no non lo è, il gioco soffre un po sul comparto tecnico offrendo dei modelli poligonali, soprattutto degli ambienti, abbastanza semplici ( a volte anche troppo) e il frame rate a volte tende a schiodarsi dai 60 fps scendendo (mai troppo però, si rimane sempre su buoni livelli). C'è da dire però che per questo gioco la console, di fatto, effettua una doppia elaborazione, uno per il paddone e uno per la TV.  In SFZ , la WiiU, effettua un vero e proprio doppio rendering.. penso sia per tale ragione che hanno dovuto ridurre un po certi dettagli grafici. Detto questo la grafica rimane piuttosto pulita con anche un buon anti-aliasing.
Questa "doppia elaborazione" non si limita solo alla parte video ma anche audio dato che la WiiU, dirotta sulla TV le musiche e gli affetti ambientali mentre sul paddone dirotta gli effetti ambientali "rielaborati" (simulando il suono attutito da dentro l'abitacolo) e le comunicazioni tra i membri della squadra, ottenendo un effetto di "avvolgente" veramente efficace anche senza un vero impianto 5.1! Unica vera pecca il doppiaggio italiano dei dialoghi un po osceno a mio avviso.

Ecco questo , per ora, è tutto. Nei prossimi giorni continuerò a giocarci, devo dire che il titolo mi ha preso veramente parecchio! Un gioco che consiglio ai possessori di WiiU anche perché è un gioco diverso dai soliti platform, adventure o fps, un gioco che si può affrontare anche in mini sessioni dato che una missione può durare dai 10 ai 15 minuti.




Posta un commento