La mia collezione

gamecard

martedì 19 aprile 2016

Completato Metroid Prime 2 Echoes. Le mie impressioni finali

Ebbene si, in questi ultimi giorni mi sono dedicato essenzialmente a Metroid Prime 2 e ieri sera, prima di coricarmi, sono riuscito a completare quest'avventura datata 2004.
Che dire, la storia mi è piaciuta parecchio, nella sua semplicità ha saputo proiettarmi in un mondo molto lontano dal nostro, è stato interessante schierarsi dalla parte di Eather Luce contro il mondo "parallelo" di Eather Oscuro e vedere l'evolversi nello scontro contro gli Ing parallelamente all'inseguimento di Samus Oscura (che ricordiamo nasce alla fine dello scontro nel precedente Metroid Prime).

Benché alcune situazioni mi abbiano dato un senso di "già fatto" (in relazione appunto al primo Metroid Prime), il level design di questo capitolo ha mantenuto livelli di assoluta eccellenza con enigmi ben distribuiti e congegnati. E come il precedente capitolo, anche in questo ho dovuto fare molto back tracking ma senza mai annoiarmi, anche perché via via che si progredisce nel gioco, riusciamo ad ottenere potenziamenti o scoprire scorciatoie che ci permetteranno di velocizzare tantissimo le fasi di esplorazione nei luoghi già visitati.

La cosa che mi è piaciuta di più è stata questo dualismo tra i due mondi che ci porta a dover viaggiare su queste aree "parallele" (congiunte attraverso alcuni portali dimensionali) per poter raggiungere i vari obiettivi, ricordandoci che le azioni atte a modificare gli ambienti nel mondo oscuro si riflettono su quello di luce.
Tutto questo si traduce in un'avventura meno lineare del precedente capitolo e che da ancora più libertà di scelta al giocatore su come affrontare i vari livelli, considerando comunque alcuni punti "fissi" che devono per forza essere completati in un determinato modo, al fine progredire nella storia.
Mi è piaciuto tantissimo l'aspetto esplorativo dove vieni veramente lasciato a te stesso e libero di girovagare e controllare ogni indizio, un po come era da tradizione nei giochi degli anni 90, gli indizi mi hanno permesso non solo di capire dove trovare i vari oggetti e boss ma anche, e soprattutto, approfondire la storia.

Dal punto di vista tecnico, la grafica di questo Metroid non si discosta di molto dal precedente capitolo, qualche effetto di luce in più ma poco altro, la grafica è essenziale e a volte scarna, ma il punto forte del gioco è .. il gioco stesso!
Non mi sono piaciuti per niente i design delle tute di Samus che, rispetto al precedente capitolo, le ho trovate piuttosto bruttine soprattutto la Tuta Oscurità che ci portiamo dietro per quasi più della metà del gioco.

Invece mi sono piaciuti tantissimo i design dei boss, sia mini-boss che boss principali, veramente ben fatti e interessanti anche le modalità necessarie per poterli battere.
In Metroid si deve ragionare parecchio , anche per battere i vari boss. Ricordo che non è un FPS, ma un'avventura esplorativa in prima persona..di fatto, se vogliamo, si spara poco e si esplora molto.

Concludo col dire che le musiche sono state di prim'ordine e mi hanno accompagnato fino ai titoli di coda, un'avventura che è durata poco meno di 18 ore e che ho completato al 97% (ho cannato solo tre potenziamenti... ach..avrei potuto finirlo al 100%..ma vabbé..)

Un gioco che consiglio a tutti , ma proprio tutti! A patto di avere un GameCube, un Wii o una WiiU ovviamente...

Ah, ultimissima nota personale: appena ho finito il gioco mi sono fiondato subito a lanciare Metroid Prime 3, non perché ora abbia voglia di giocarlo (MP3 lo giocherò tra qualche mese, non ora) ma per curiosità personale: volevo vedere le differenze tecniche di MP3 rispetto ai primi due titoli, visto che l'ultimo capitolo della trilogia fu progettato specificatamente per Wii (che ricordo avere un hardware più potente di GC) e per il WiiMote...
Ebbene, una figata pazzesca! Graficamente è decisamente migliorato con texture più definite ed effetti di luce notevoli, tutto parlato (in inglese) ma, soprattutto, tutto gestito tramite l'uso di wiimote e nunchuck! Le interazioni con l'ambiente adesso sono decisamente più profonde e articolate..
Non entrerò nei dettagli perché sarà argomento di un prossimo post, quando avrò iniziato seriamente il gioco e, cioè, non prima dei prossimi 2 mesi.

Alla prossima!

Posta un commento