La mia collezione

gamecard

giovedì 14 maggio 2015

New 3DS

A fine Gennaio sono stato uno dei "fortunati" contattati dal Club Nintendo, ai quali è stato offerto l'opportunità di avere in anticipo la versione limitata Ambassador Edition del New 3DS.

Ebbene..dopo averci giocato questi mesi, dopo averlo provato con giochi 3DS, con giochi della virtual console e con giochi DS; posso trarre le mie conclusioni anche e soprattutto considerando il precedente modello.

Ora, in questi tre mesi si è detto di tutto sulle caratteristiche del nuovo 3DS e quindi non mi dilungherò in descrizioni tecniche trite e ritrite.

Mi limiterò a dire che secondo me è una console portatile molto valida; il nuovo 3DS prende tutto ciò che c'era di buono nell'originale 3DS e ne migliora tutte le sue caratteristiche. Questo è quello che sarebbe dovuto essere, a mio avviso, il 3DS quando uscì.

La funzionalità peculiare, ovvero l'effetto 3D, funziona perfettamente! Nel precedente 3DS non era possibile giocare con il 3D attivo per più di 5 minuti senza che l'esperienza si tramutasse in vero incubo. Il vecchio sistema 3D, infatti, era fortemente legato alla distanza dello schermo rispetto al nostro viso e doveva essere posizionato in maniera perfettamente perpendicolare con la nostra vista; questo comportava il fatto di dover stare in posizioni piuttosto scomode e statiche..un vero supplizio con l'unico risultato di veder disattivata la funzione più innovativa della console!
Con il new 3DS questa cosa non accade più: il nuovo sistema effettua un auto-track dello sguardo del giocatore e sposta i pixel dinamicamente in base a come noi incliniamo la testa o la console... il risultato è strabiliante tanto che riesco ora a fare sessioni lunghe anche di due ore di gioco senza avere problemi di sorta col 3D sempre molto stabile!
Già questo, per me, sarebbe il motivo principale per acquistare il New 3DS (anche sostituendo il precedente modello!) ma il 3D "superstabile" non è l'unico motivo per acquistare il portatile Nintendo: la console è stata in generale potenziata rendendola più reattiva in tutte le operazioni comprese i caricamenti dei giochi e degli schemi.

E...il secondo stick? si finalmente anche il 3DS può offrire due stick analogici senza dover ricorrere ad accessori ingombranti. C'è da dire che il nuovo c-Stick non è esattamente uno stick analogico piuttosto uno stick analogico a 4 direzione un po come erano i mini stick montati sui portatili a cavallo tra il 95 e il 2005. Non l'ho potuto provare con FPS e quindi non me la sento ancora di stabilire se questo stick permette di gestire bene il movimento del puntamento; però in Monster Hunter funziona molto bene, molto bene!

Tutte le altre feature (NFC, nuovi tasti dorsali, cover intercambiabili e batteria più capiente) sono piccole chicche che male non fanno ma che rimangono, a mio avviso, secondarie.

Insomma.. lo consiglio, e consiglio la versione normale (non la XL) perché secondo me la versione normale rappresenta il giusto compromesso tra portabilità e comodità in game, considerando tra l'altro che il nuovo 3ds normale monta uno schermo più grande del suo predecessore.


Posta un commento