La mia collezione

gamecard

lunedì 2 settembre 2013

Riflessione mattutina su Microsoft e Kinect

Vabbé provo a dire la mia, in rete da ormai un mese, si sta consumando una guerra tra coloro che sostengono la periferica di punta di Microsoft (il kinect) e chi sostiene che è solo un gingillo per casual gamers... 
Io penso invece che Microsoft stia tentando (già due anni fa con il primo kinect) di introdurre una nuova evoluzione nel campo videoludico. In questi 30 anni di videogiochi ci sono stati dei momenti (pochissimi) che hanno segnato la svolta degli stessi e ricordo (perché li ho vissuti) che sono sempre stati dei momenti "critici" dove i giocatori guardavano con titubanza il "nuovo" ritenendo che l'attuale sistema fosse il migliore, che quello proposto non era per "veri" giocatori. Ma alla fine le novità arrivarono, diventarono poi standard, e i giocatori poterono apprezzare le novità proposte.
Considerando che sono ormai 7 anni che il mondo videoludico avrebbe bisogno di una vera virata, beh vedo nel kinect una possibilità. Il primo modello secondo me fu una "beta" e di fatto proponeva ben poche cose, i giochi sviluppati attorno ad esso si limitavano a prodotti per casual gamer. Ma con questo nuovo kinect, con la possibilità anche di interagire con il pad (e magari con i futuri controller, volanti, etc) potrebbe effettivamente segnare un passo evolutivo nel campo videoludico.
Dico potrebbe perché, sappiamo benissimo, quante idee geniali nel passato si sono rivelate fallimentari (qualcuno sta pensando al VirtualBoy per esempio?)
Posta un commento