La mia collezione

gamecard

giovedì 20 giugno 2013

D&D Chronicals of Mystara (Steam, Xbox, PSN)

Ricordo ancora quell'estate del '93, ero al mare a Cervia e durante la mattina (ma anche nel tardo pomeriggio) dietro al Bagno dove eravamo soliti stare, sotto gli alberi lontano dal torrido sole, giocavamo a D&D (scatola rossa e blu all'epoca!), attraversando con la mente le lande di Mystara, passando per i sobborghi piene di insidie di Waterdeep...aaa che tempi meravigliosi... e ricordo che un giorno, nel primo pomeriggio quando ancora gli amici erano a fare il "riposino" io e un mio amico meno legati a queste pratiche oniriche, andammo a fare un salto al "Central Park", una sala giochi del centro di Cervia..e fu così che vedemmo Lui.. un cabinato spettacolare con quattro postazioni e con la scritta Tower of Doom...ma la cosa che ci fece trasalire fu il simbolo D&D della TSR attaccato sopra... non potevamo crederci, un videogioco su D&D... siamo andati di corsa a provarlo e fu un'emozione unica.. si poteva scegliere alcuni dei personaggi tipici di D&D! Stupendo! Fu li che la Capcom riuscì a mettere un altro tassello nella storia videoludica mondiale.

Un paio di giorni fa su Steam mi sono imbattuto in questa riedizione deluxe di un grande gioco degli anni 90. In contemporanea uscita con Xbox Live e PSN anche su Steam si può acquistare e giocare a Chronicals of Mystara.
Si tratta di un bundle che comprende due autentici capolavori degli anni 90: Tower of Doom e Shadow over Mystara.

Lo stile di gioco rappresenta un Beat'm up classico di quegli anni a scorrimento orizzontale (sullo stile di Double Dragon tanto per intenderci) però con tanti elementi da GDR classico che usa le regole dell'originale D&D.

Storia e Gameplay
Le due storie narrano le avventure di un party di eroi alle prese con quest che ruotano intorno al regno di Mystara (una delle ambientazioni classiche di D&D).
Di fatto i due giochi si strutturano come i più classici dei giochi di ruolo cartacei degli anni 80-90; tant'è che durante l'avventura saremo chiamati a prendere decisioni e scelte che non solo cambieranno decorso della storia stessa, ma ci permetterà di entrare in possesso di tesori diversi e di accrescere il proprio personaggio in maniera diversa.
Si perché come detto prima, questo è un beat'm up ma allo stesso tempo presenta elementi GDR.. infatti ogni personaggio ha un livello di esperienza che cresce con l'acquisizione di punti esperienza. I punti esperienza si fanno uccidendo i nemici e conquistando tesori.
I personaggi selezionabili sono diversi (soprattutto nel secondo capitolo, shadow over mystara) ognuno rappresenta una classe tipica di D&D con i suoi pregi e difetti REALI. E ogni personaggio può accedere a particolari abilità (l'Elfo per esempio usa la spada ma può lanciare le magie del mago, con qualche limitazione, il chierico ha magie di cura e abilità contro i non morti, può usare lo scudo ma non può usare armi da taglio e così via.

Il meglio di se questo gioco lo da nel multiplay (fino a quattro) dove è possibile veramente ricreare l'atmosfera di questi mondi meravigliosi. C'è da dire una cosa..il gioco è veramente difficile! Ormai ci siamo abituati troppo a giochi "troppo semplici e meno inflessibili" ... questo non vale per i giochi degli anni 80 e 90 dove veramente ci si doveva fare un bel mazzo per finirli (spendendo anche taaaaaante monetine!). Bene qui ci dobbiamo rimboccare le maniche e... mi raccomando occorre giocare almeno in due perché da soli è praticamente impossibile finirlo se non dopo aver messo dentro una quarantina di continue...

Specifiche
Come detto prima questo gioco rappresenta una riedizione deluxe. Il gioco è stato rivisto graficamente e pur mantenendo una grafica piuttosto retro, sono stati applicati filtri che lo rendono visivamente più "moderno"; inoltre sono stati aggiunti una serie di achivements (sia Steam che PSN e Live ovviamente) oltre che ad altri "obiettivi" da raggiungere per ottenere "diamanti" da spendere per sbloccare bozzetti ed altre chicche riguardanti questo capolavoro.
Infine l'aggiunta del multiplay online molto carina questa cosa!

Conclusioni
Che dire... io l'ho preso al volo, per me è stato come ritornare indietro nel tempo. Però devo ammettere che la meccanica di gioco, nonostante gli anni, non è invecchiata per niente e può risultare molto avvincente anche per coloro che non hanno avuto la fortuna di provarlo in sala giochi..insomma prendetelo, il prezzo non è bassissimo (su steam è 14 euro, sul live 1200 punti) però un pensierino ce lo farei soprattutto se avete degli amici con cui giocarlo, merita la pena davvero


Posta un commento