La mia collezione

gamecard

venerdì 21 giugno 2013

Anche la Microsoft lancerà il suo "plus" agli abbonati xbox live gold

In maniera analoga a quanto accade con gli abbonati al PS+, anche Microsoft ha intenzione di dare un servizio "plus" ai proprio abbonati gold.
Il servizio plus permetterà di ricevere gratis due giochi al mese. I primi giochi dovrebbero essere Halo 3 e Assassin Creed..certo non giochi di ultima uscita..però sono stati due capolavori e magari non tutti (sieeee ma che cavolo dico...) hanno avuto modo di giocarci...

Battlefield 4 avrà 64 giocatori online a 60 fps fissi anche su Xbox One e PS4!

La DICE ha dichiarato che sulle console next-gen che dovranno uscire, il suo BF4 potrà godere di ben 64 giocatori online nella stessa arena mantenendo un FPS fisso a 60; questa caratteristica fino ad ora era disponibile solo per le utenze PC (parlo di Battlefield 3 ovviamente).
Chiaramente Battlefield 4 sviluppato per Xbox 360 continuerà ad avere le limitazioni della versione precedente.

giovedì 20 giugno 2013

Il servizio Cloud esteso per il calcolo parallelo di Xbox One

Una caratteristica interessante di Xbox One che non era stata resa chiara (almeno per me) all'E3 è l'utilizzo del Cloud per il calcolo parallelo.
In pratica MS sta implementando questa struttura di calcolo parallelo via Cloud che vuole impiegare per "supportare" le capacità computazionali di Xbox One per renderla più prestante ancora.
In pratica questo sistema permetterà, per esempio, di gestire più efficacemente la IA nei giochi sgravando la CPU della console che si potrà occupare di altre cose.

Questa notizia risulta essere interessante da un lato (vedrebbe, in teoria, un aumento delle prestazioni decisamente importante) ma dall'altro viene da pensare che per accedere a questa funzionalità la connessione ad internet sarà quanto meno necessario...

Dopo il retrofront di Microsoft, sono scoppiate le prevendite della Xbox One..

Eh si, questa notizia in nemmeno 24 ore ha scatenato un uragano... su Amazon fioccano le prevendite di Xbox One superando quelle di PS4...
Probabilmente non solo questo è avvenuto in seguito al famoso cambio di rotta di Microsoft ma anche al fatto che Sony ha rilasciato le specifiche del nuovo abbonamento PS+ dove conferma l'obbligo di acquisto per accedere al multiplayer online

D&D Chronicals of Mystara (Steam, Xbox, PSN)

Ricordo ancora quell'estate del '93, ero al mare a Cervia e durante la mattina (ma anche nel tardo pomeriggio) dietro al Bagno dove eravamo soliti stare, sotto gli alberi lontano dal torrido sole, giocavamo a D&D (scatola rossa e blu all'epoca!), attraversando con la mente le lande di Mystara, passando per i sobborghi piene di insidie di Waterdeep...aaa che tempi meravigliosi... e ricordo che un giorno, nel primo pomeriggio quando ancora gli amici erano a fare il "riposino" io e un mio amico meno legati a queste pratiche oniriche, andammo a fare un salto al "Central Park", una sala giochi del centro di Cervia..e fu così che vedemmo Lui.. un cabinato spettacolare con quattro postazioni e con la scritta Tower of Doom...ma la cosa che ci fece trasalire fu il simbolo D&D della TSR attaccato sopra... non potevamo crederci, un videogioco su D&D... siamo andati di corsa a provarlo e fu un'emozione unica.. si poteva scegliere alcuni dei personaggi tipici di D&D! Stupendo! Fu li che la Capcom riuscì a mettere un altro tassello nella storia videoludica mondiale.

Un paio di giorni fa su Steam mi sono imbattuto in questa riedizione deluxe di un grande gioco degli anni 90. In contemporanea uscita con Xbox Live e PSN anche su Steam si può acquistare e giocare a Chronicals of Mystara.
Si tratta di un bundle che comprende due autentici capolavori degli anni 90: Tower of Doom e Shadow over Mystara.

Lo stile di gioco rappresenta un Beat'm up classico di quegli anni a scorrimento orizzontale (sullo stile di Double Dragon tanto per intenderci) però con tanti elementi da GDR classico che usa le regole dell'originale D&D.

Storia e Gameplay
Le due storie narrano le avventure di un party di eroi alle prese con quest che ruotano intorno al regno di Mystara (una delle ambientazioni classiche di D&D).
Di fatto i due giochi si strutturano come i più classici dei giochi di ruolo cartacei degli anni 80-90; tant'è che durante l'avventura saremo chiamati a prendere decisioni e scelte che non solo cambieranno decorso della storia stessa, ma ci permetterà di entrare in possesso di tesori diversi e di accrescere il proprio personaggio in maniera diversa.
Si perché come detto prima, questo è un beat'm up ma allo stesso tempo presenta elementi GDR.. infatti ogni personaggio ha un livello di esperienza che cresce con l'acquisizione di punti esperienza. I punti esperienza si fanno uccidendo i nemici e conquistando tesori.
I personaggi selezionabili sono diversi (soprattutto nel secondo capitolo, shadow over mystara) ognuno rappresenta una classe tipica di D&D con i suoi pregi e difetti REALI. E ogni personaggio può accedere a particolari abilità (l'Elfo per esempio usa la spada ma può lanciare le magie del mago, con qualche limitazione, il chierico ha magie di cura e abilità contro i non morti, può usare lo scudo ma non può usare armi da taglio e così via.

Il meglio di se questo gioco lo da nel multiplay (fino a quattro) dove è possibile veramente ricreare l'atmosfera di questi mondi meravigliosi. C'è da dire una cosa..il gioco è veramente difficile! Ormai ci siamo abituati troppo a giochi "troppo semplici e meno inflessibili" ... questo non vale per i giochi degli anni 80 e 90 dove veramente ci si doveva fare un bel mazzo per finirli (spendendo anche taaaaaante monetine!). Bene qui ci dobbiamo rimboccare le maniche e... mi raccomando occorre giocare almeno in due perché da soli è praticamente impossibile finirlo se non dopo aver messo dentro una quarantina di continue...

Specifiche
Come detto prima questo gioco rappresenta una riedizione deluxe. Il gioco è stato rivisto graficamente e pur mantenendo una grafica piuttosto retro, sono stati applicati filtri che lo rendono visivamente più "moderno"; inoltre sono stati aggiunti una serie di achivements (sia Steam che PSN e Live ovviamente) oltre che ad altri "obiettivi" da raggiungere per ottenere "diamanti" da spendere per sbloccare bozzetti ed altre chicche riguardanti questo capolavoro.
Infine l'aggiunta del multiplay online molto carina questa cosa!

Conclusioni
Che dire... io l'ho preso al volo, per me è stato come ritornare indietro nel tempo. Però devo ammettere che la meccanica di gioco, nonostante gli anni, non è invecchiata per niente e può risultare molto avvincente anche per coloro che non hanno avuto la fortuna di provarlo in sala giochi..insomma prendetelo, il prezzo non è bassissimo (su steam è 14 euro, sul live 1200 punti) però un pensierino ce lo farei soprattutto se avete degli amici con cui giocarlo, merita la pena davvero


mercoledì 19 giugno 2013

Microsoft torna sui suoi passi con Xbox One..incredibile!!!!

Ebbene si, la cosa ha dell'incredibile ma e' proprio cosi'!!! Microsoft ha dichiarato di aver fatto un repentino e brusco cambio di rotta ed in particolare:

- La console sara' region free
- La console NON necessitera' di una connessione giornaliera al live
- La console NON blocchera' i giochi usati

Non ho parole... la cosa pero' mi puo' solo fare un immenso piacere

Recensione Black Ops 2 (PC)

Salve raga, un mesetto e mezzo fa ho acquistato su Steam una copia deluxe di Black Ops 2..e dopo aver già giocato mooooolte ore eccomi qui con una breve recensione.

Storia
La storia di COD: BO2 è veramente molto avvincente, e narra le vicende del figlio di Mason (il protagonista principale del precedente capitolo) siamo quindi in un futuro non troppo lontano alle prese con un altro grandissimo terrorista (resuscitato dal primo Black Ops..mah..chi lo sa :D).
Come triarch ci ha abituato, la storia della campagna si dipanerà tra flashback nella guerra fredda degli anni 80 fino al "presente" (ovvero tra quello che sarà il futuro dei prossimi 15 anni).
Comunque la storia merita veramente, molto bella e avvincente. Tanto per fare termini di paragone, migliore a mio avviso di MW3 e BF3...
Detto questo veniamo a come viene gestito il gameplay

Gameplay Campagna
Il gameplay non è diverso dai precedenti capitoli della serie, sicuramente anche qui si possono riscontrare miglioramenti apportati qua e la ma fondamentalmente la modalità campagna ci offre una sorta di percorso più o meno obbligato e scriptato; rispetto ai vecchi capitoli, qui non ci troveremo mai in situazioni dove i nemici vengono "prodotti" all'infinito fino al raggiungimento di invisibili checkpoint. Il numero di nemici è sempre lo stesso ed è un numero finito, come è sempre lo stesso lo schema che i nostri avversari utilizzeranno purtroppo...
La cosa interessante è che anche in BO2, un po come è avvenuto in BO1, vi sono diversi punti abbastanza liberi, nel senso che si potrà adottare strategie diverse e non saremo costretti a forzati percorsi. Per il resto il gioco è una sorta di "film" interattivo senza finali alternativi apparenti...dico apparenti perché in alcuni casi ho avuto l'impressione di poter prendere decisioni diverse con ovviamente le conseguenze ad esse legate... onestamente sto ancora finendo la campagna e non ho avuto modo di verificare se questa teoria è vera o meno.
Durante le varie missioni avremo poi alcuni elementi opzionali da sbloccare, come i consueti log/informazioni segrete da recuperare e alcuni luoghi "segreti" da scoprire per recuperare munizioni ed armi extra.
Tra una missione e l'altra si possono sbloccare delle missioni bonus di stampo strategico...queste missioni sono abbastanza complicate da gestire (soprattutto se la campagna la giochiamo a livello più difficile), ci troveremo un arena (presa da quelle multiplayer) con alcuni uomini di fanteria, droni, torrette da pilotare e dovremo cercare di resistere alle orde di nemici per un certo numero di minuti, gestendo di volta in volta i vari elementi sopra citati...  La modalità è sfiziosa ma non ho avuto modo di approfondirla quindi non mi voglio sbilanciare più di tanto.
Per il resto il gioco è molto semplice e facile da completare, anche a livello difficile non presenta grossi problemi, soprattutto se si è giocatori di FPS con skill medio-alte.

Multiplayer
La parte multiplayer riprende, in termini di modalità e struttura, quella del primo BlackOps e secondo me tra i vari titoli COD è quella più interessante. Intendiamoci, è sempre COD e le modalità sono ormai quelle che tutti noi conosciamo (salvo qualche eccezione che vedremo più avanti), la cosa interessante è la possibilità di personalizzarsi i propri profili partendo da una serie di "punti-oggetto" da spendere per acquisire armi, equipaggiamenti ed abilità. In questo modo la creazione dei profili richiede una certa riflessione sulla base dello stile o del tipo di gioco che vogliamo fare; con questo sistema si riesce a livellare molto le disparità tra i giocatori di diverso livello, e soprattutto non si potrà avere il "personaggio perfetto", ma dovremo mediare le nostre scelte al fine di avere un profilo più congeniale al nostro stile.
Data questa natura particolare di gestione dei profili, un set di soli 5 profili non bastano ed è per questo che si possono creare n set di profili (ovviamente i set extra sono da acquistare con soldi veri al costo di 1,99 euro per avere sbloccati i set extra...)
Anche li kill strick sono state riviste, e ora sono presenti alcuni oggetti veramente interessanti che permettono di rendere le partite (soprattutto quelle ad obiettivi come dominio o qg) molto tattiche.
Il sistema di crescita del personaggio e delle armi purtroppo è rimasto pressoché invariato, in compenso sono state inserite delle modalità aggiuntive che strizzano l'occhio ad alcune viste in BF3, come gioco d'armi (duale di Maestro d'armi di BF3) ma anche altre modalità veramente carine come "un colpo in canna" una modalità a vite "finite" dove si ha a disposizione solo il coltello ed una pistola con un solo colpo alla volta.
Le mappe sono state riviste e ora vi sono anche tante mappe che prediligono gli snipers o il gioco più "rilassato" rispetto ai rush game..
Ovviamente non manca nemmeno la modalità zombi che però non ho onestamente provato, ma che più o meno mantiene la classica modalità vista nei precedenti capitoli triarch.
Insomma diciamo che in generale si sono viste diverse chicchine aggiunte in BO2 che rendono il gioco sicuramente più interessante e tenta di discostarsi dalla meccanica ormai stantia di COD; secondo me ci è riuscita abbastanza anche se tende a rimanere ancora troppo vincolato al modello COD che ormai, ricordiamolo, conta 10 anni di vita...sarebbe anche giunto il momento di cambiare radicalmente la proposta...
E poi cavolo... basta con arene al massimo di 12 giocatori... cioè cerchiamo di ampliare questo limite...

E la LAN non c'è
E' già la LAN non c'è..e non c'è..almeno non c'è per la versione PC, questo è un vero peccato...io speravo che dopo il rientro della LAN in MW3, si potesse risperare in un'occhio di riguardo anche per i giocatori PC..invece..così non è..

Grafica e sonoro
Il sonoro, come in tutti i COD, è veramente efficace con doppiaggi mediamente buoni (e qualche punta di eccellenza) e con gli effetti sonori e ambientali veramente validi.
Graficamente il gioco è fatto abbastanza bene, rispetto ai precedenti COD risulta essere un salto in avanti in termini di qualità e definizione (parlo ora della versione PC)..purtroppo il motore grafico è sempre quello, anche se migliorato e raffinato tantissimo e, come negli altri titoli triarch, vi è questo effetto "legnoso" nel movimento dei personaggi.. certo piccolezze ma saltano comunque all'occhio, rendendo questo titolo meno "fluido" rispetto ad MW3... ma questo appunto è un problema che ha sempre avuto triarch.
In generale si ha comunque una bel miglioramento, certo non confrontabile con perle come BF3 ma rimane comunque una bella grafica godibile anche su PC non particolarmente potenti.

Conclusione
Un bel gioco sicuramente, se siete amanti di COD lo dovete prendere in quanto rappresenta un miglioramento anche notevole rispetto ai suoi predecessori, se siete però amanti di giochi stile ARMA o Battlefield forse non lo troverete un granché appetibile.



domenica 16 giugno 2013

Ma davvero i titoli presentati per Xbox One girano su di essa? un'altra storiaccia della next gen

Eh si, ormai le info girano da diverse ore ma sembra proprio che i trailer e le demo ingame dei giochi presentati per Xbox One NON girassero dentro le console suddette ma dentro PC dotati di hardware intel-nvidia
Questa notizia ha suscitato veramente molto scalpore e al momento Microsoft non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito.
Dal canto suo Sony ha subito rincarato la dose facendo vedere che i propri trailer/demo sono tutte frutto del DevKit PS4...

sabato 15 giugno 2013

Speciale PS4

Come promesso eccomi qua a cercare di riunire qui un po tutte le novità che ruotano intorno alla nuova console di Sony.
Come per Xbox One cercherò di mostrare un po tutte le sue caratteristiche. Premetto subito che la PS4 mi ha veramente colpito soprattutto se confrontata con la proposta di Microsoft.

Design
La console si presenta con un design minimal che in più aspetti ci riporta alla mente la sobrietà utilizzata  per la Xbox One; però allo stesso modo si possono notare delle forme più "mosse" benché squadrate che riportano alla mente vecchie glorie quali il design "aveneristico" dei server IBM degli anni 90 :D
Cmq in generale è un design che mi piace parecchio, rispetto a Xbox One risulta essere un po più compatto (non di molto a dire il vero) e si può usare sia in verticale che in orizzontale!
Questo tipo di design lo si ritrova anche sulla nuova Play Station Eye che vedremo più avanti.

Le caratteristiche tecniche
Una delle cose che più mi hanno esaltato sono alcune scelte tecniche secondo me interessanti che hanno implementato per la PS4.
Partiamo dall'architettura della CPU/GPU che usa la STESSA identica struttura di quella implementata su Xbox One...ma sono veramente identiche? beh non proprio, in generale la CPU è identica ma la versione PS4 risulta avere un clock leggermente più veloce così come la GPU, basata sempre su una ATI 7790 ma con una capacità di elaborazione più elevata di quella implementata su Xbox One. Insomma per farla breve, e senza citare i meri numeri, sulla carta l'architettura SoC di PS4 sembra essere una versione "potenziata" di quella sviluppata per Xbox One. Intendiamoci, non è che sia enormemente superiore, l'odine di grandezza rimane lo stesso, però risulta essere un po più rapido.
La RAM è una delle scelte secondo me più azzeccate, la PS4 avrà 8 Gbyte di tipo DDR5 a differenze di One che ne monterà 8 DDR3. Ora qui viene da fare un paio di considerazioni, le memorie DDR5 sono molto più veloci ma sono anche meno "duttili" rispetto alle DDR3.. però in compenso la memoria reale disponibile sarà prossima gli 8Gbyte a differenza di Xbox One che occuperà 3 Gbyte per la gestione dei suoi sistemi operativi. Qui PS4 mostra un sistema operativo più snello (sulla base di quello implementato in PS3) e che occuperà molte meno risorse.
Queste notizia mi fanno molto piacere. L'idea di avere una console con tutta quella memoria libera ed estremamente prestante mi fa gioire letteralmente.
Andando avanti, l'HDD sarà di 500 Gbyte Sata 3 come la Xbox One ma, a differenza di quest'ultima, sarà sostituibile così come avviene con la PS3, perciò sarà possibile aggiungere dischi più capienti o più prestanti!
Il lettore BluRay sarà un po più veloce di quello di PS3 ma essenzialmente analogo a quello di One.
Davanti monterà porte USB 3.0 con la possibilità anche di collegare dispositivi di massa, non si è capito se si potranno usare anche per salvare partite e/o giochi.
Dietro la console avrà un uscita audio ottica, un uscita digitale AUX per la connessione con dispositivi esterni, porta Ethernet da 1Gbit e una scheda WiFi (ricordo che la One ne presenta ben tre di antenne).
Infine un uscita HDMI con standard 1.4 e supporto al 4K.
La connessione con le varie periferiche avverrà tramite il Bluetooth come per PS3.
Avverto subito che i vecchi controller NON saranno compatibili ma onestamente non si è capito se la non compatibilità sarà estesa anche per altre periferiche connesse tramite porta USB come i volanti e le chitarre..onestamente spero che quest'ultime possano funzionare anche con la nuova PS4.

Sistema operativo e servizi
Il sistema operativo si presenta con un interfaccia molto rinnovata che strizza l'occhio un po a quella implementata dentro PSVita, molto bella secondo me.
Come detto prima sarà piuttosto snello e permetterà di muoversi più velocemente rispetto a PS3 anche durante le fasi di gioco.
E veniamo a questo punto alle note più interessanti, i giochi saranno totalmente liberi! La console infatti, oltre ad essere region free, non porrà alcun blocco ai giochi usati che potranno quindi essere scambiati senza problemi. Non si è capito ancora se i giochi verranno installati interamente su HDD (come avviene con One) o se la cosa sia demandata agli sviluppatori (come avviene attualmente con PS3) spero onestamente che abbiano lasciato liberi gli sviluppatori di decidere, anche perché la maggior parte ormai crea una full installation dentro la console.
Il sistema online è stato potenziato e si vocifera che sarà possibile creare sessioni di gioco anche con stanze contenenti più di 64 giocatori; questo dato potrebbe trovare conferma nella notizia ufficiale che vede l'uscita (nei primi mesi del 2014) di PlanetSide 2 per PS4 (questo gioco F2P sviluppato da Sony che permette scontri in tempo reale fino a 300 giocatori online!).
Per quanto riguarda il gioco online qui ci sono voci onestamente contrastanti ma sembra, purtroppo, che Sony farà pagare il gioco multiplayer online. I costi dovrebbero però essere 50 euro l'anno, ripeto su questo ancora non si è capito bene anche perché una dichiarazione ufficiale all'E3 dice che i giochi Indi e F2P non saranno soggetti a nessun tipo di restrizione. Spero onestamente che non facciano pagare l'online perché sarebbe veramente un brutto colpo per i giocatori PS... spero di no, e la speranza è alimentata da un'altra dichiarazione ufficiale nella presentazione dell'E3 che ha dichiarato che "i giocatori del PSN continueranno a giocare senza problemi".
Detto questo Sony ha intenzione di aumentare la proposta del PS+ che onestamente risulta essere già ora molto interessante. Il PS+, per chi non lo sapesse, è un abbonamento di circa 49 euro l'anno che permette di usufruire di vari servizi, dalla possibilità di salvare partite e dati online sullo spazio cloud di PSN, alla possibilità di scaricare gratis diversi giochi e dlc al mese. Il dubbio che mi rimane è che forse Sony integrerà nei 49 euro l'anno del PS+ anche il gioco online.
Infatti sony rilascia ogni mese un gioco retail gratis (anche block buster) qualche gioco indi e molti contenuti come DLC, WLP e film a coloro che hanno la sottoscrizione a PS+. Si è calcolato che in un anno di PS+ il giocatore riceve circa 250 euro di prodotti.
Chiaramente il PS+ è un servizio destinato a coloro che giocando essenzialmente alle piattaforme Sony (coinvolge infatti anche i giocatori PSP e PSVita) chi, come me, è multipiattaforma potrebbe non trovare così vantaggiosa questa sottoscrizione.
Come per Xbox One su PS4 Sony spinge molto il lato social e sharing, e adesso si potrà giocare e condividere una video chiamata senza problemi. Se si vuole condividere al volo una foto, un filmato o qualcosa del gioco che stiamo facendo basterà cliccare sul tasto Share del nuovo pad ad esempio.
Inoltre ci sarà un integrazione maggiore con Facebook e sarò possibile (finalmente direi io) utilizzare un nick personalizzabile o il proprio vero nome quando si utilizzerà la console.

I giochi e la lineup
Ho potuto vedere vari trailers in hd anche di momenti ingame e sono rimasto sbalordito! Alcuni giochi sono qualcosa di incredibile come la demo di GT6 e di Killzone nuovo! Come per Xbox One anche PS4 potrà contare su un bel numero di esclusive, mentre altri giochi multipiatta come COD si sono mostrati in tutto il loro splendore. Su COD devo dire di non essere riuscito a scovare differenze degne di nota tra quanto mostrato da Xbox One e quanto visto su PS4..chiaramente è presto per poter dire qualcosa a riguardo

La PlaySttion Eye
La nuova PSE si presenta con un design del tutto simile alla cosnole, e presenta anche una serie di miglioramenti notevoli come una risoluzione triplicata e la completa interazione con il nuovo PAD (che vedremo più avanti). Il campo di applicazioni però è più limitato, almeno per il momento, di quanto non sia il Kinect2. Tant'è che la PSE NON verrà fornita in bundle con la console ma acquistata solo a parte.

Il pad
Il pad è stato rivisto in tanti suoi aspetti, un po come è avvenuto con la Xbox One, il pad di PS4 presenta una forma che richiama moltissimo l'originale ma ha tante tante novità. La parte dei manici è stata resa più ergonomica spingendo leggermente in avanti la posizione degli stick analogici. Gli stick hanno adesso un'escursione rivista che dovrebbe migliorarne molto la precisione, i pomelli sono stati ridisegnati e ora si presentano concavi, secondo me scelta azzeccatissima che richiama il primissimo pad di PS1 quello prima dell'avvento del dual shock per intenderci, i due grilletti sono stati resi concavi per un grip migliore. Ma sono anche altre le novità, adesso è possibile aggiungere un auricolare a filo connesso direttamente ad un ingresso audio del pad; e sopra è stato implementato un touch pad sulla falsa riga del back touch pad di PSVita. Il touch pad servirà nei giochi che lo implementeranno oppure per spostarsi nei vari menu e/o browser web. infine due tasti nuovi, uno che onestamente non ho capito a che serve, il secondo è il famoso tasto share che permette di condividere filmati e foto in game e altre cose. In maniera simile a Xbox One, sarà possibile visionare filmati (magari un amico che ci ha mandato un filmato di una parte di un gioco per aiutarci a risolvere un enigma che ci ha bloccati) mentre siamo in game.
Ultima cosa, sul dorso del pad è posizionata una luce a led rgb con la stessa tecnologia del PS Move, e verrà utilizzato nei giochi.

Conclusioni
Mmm che dire, la PS4 mi ha sicuramente esaltato di più di Xbox One, un po per alcune scelte tecniche fatte e un po per il prezzo sicuramente più abbordabile (consideriamo sempre che con queste due console possiamo anche avere un centro multimediale integrato) e un parco titoli di esclusive più numerose...oltre ad alcune scelte quali lo sblocco totale dei titoli usati.
Staremo a vedere l'uscita delle due console che ricordo essere per Xbox fine Novembre e per la PS4 un non precisato fine anno (probabilmente Dicembre). I prezzi saranno 499 per Xbox One (che avrà anche il kinect 2 a bordo) e 399 per PS4

giovedì 13 giugno 2013

L'E3 e la nuova PS4, le strategie e le offerte!

Si si si, anche Sony ha presentato finalmente la sua console ed è stato, secondo me, un colpo grandioso nei confronti della concorrente MS.. adesso non ho il tempo materiale per fare un reportage completo come quello fatto per Xbox One (sono troppo incasinato) ma tra qualche giorno lo farò.
Premetto subito che PS4 mi ha esaltato, non perché io sia particolare fan del prodotto sony quanto per il fatto che la Xbox One, da me tanto attesa, mi aveva deluso parecchio e vedere che Sony invece di tirarsi la zappa sui piedi (come MS) abbia mostrato di aver imparato (forse) dai propri errori..beh ... mi ha esaltato letteralmente!

A breve un mio reportage

venerdì 7 giugno 2013

Aggiornamento su Google Play Game!

Andando sulla mia Dashboard di sviluppatore google ho notato che mi è stato attivato una nuova sezione, quella appunto dei servizi social di Google Play Games.
Ebbene ho scoperto che tale piattaforma non riguarderà solamente i giochi sviluppati appositamente su Android ma anche quelli sviluppati per Web (quelli dello store di Chrome per intenderci) e ... iOS!
Google ha deciso di attaccare Apple sul fronte giochi anche sul suo sistema, ci riuscirà?


Altre Google novità

Al Google I/O ci sono state tante, tantissime novità, molti sono rimasti delusi perché si aspettavano la presentazione di nuovi telefoni/tablet in realtà Google ha voluto ribadire il concetto che il suo core-business rimane quello dei servizi e del cloud.

Avevo già parlato del nuovo G+ e Hangouts. Nel frattempo questi programmi sono stati ulteriormente migliorati e rifiniti.

Ma Google ha portato altre novità che cercherò di sintetizzare:

- Nuova versione del sistema Google Music -

Google Play Music è stato aggiornato, sul Desktop è stata totalmente rivista l'interfaccia grafica rendendola molto più chiara di prima, il sistema riesce a gestire bene tutti i nostri album e ci permette (se abilitato tramite l'opzione presente nella sezione Impostazioni-Labs) anche la classificazione a 5 stelle.
Contemporaneamente l'applicazione per Android è stata migliorata tantissimo, oltre ad un generale aumento delle prestazioni sono state aggiunte alcune funzionalità nuove come la possibilità di eliminare la musica salvata in locale NON tramite il sistema di sincronizzazione di Google Music, inoltre è possibile gestire meglio il sistema di streaming come la scelta della qualità o delle modalità di streaming (solo WiFi per esempio).
Anche l'interfaccia della App è stata aggiornata alla nuova interfaccia adottata da Google e che sarà probabilmente presente nei prossimi Android (4.3 e 5) ovvero la possibilità di accedere alle funzionalità principali tramite uno swipe verso destra che mostra un menu verticale a scomparsa.
Devo ammettere che oltre a piacermi parecchio come soluzione, la cura grafica è decisamente di alto livello.

Infine Google ha annunciato l'uscita del Google Play Music anche per iPhone, onestamente non so se è già presente su AppStore oppure se deve uscire.

- GMail e Calendar -
Anche Gmail e calendar sono stati modificati, per ora solo nelle versioni native per Android ma presto arriveranno gli aggiornamenti anche alla versione Desktop e alla versione iPhone.
GMail è stato rivisto come interfaccia seguendo il nuovo sistema che permette ora di avere a colpo d'occhio tutte le nostre caselle e cassette direttamente sul menu laterale. Questo ha permesso di avere più spazio sulla barra superiore dove adesso è possibile trovare i pulsanti di azione (cancella, archivio etc) liberando di fatto lo spazio occupato dalla vecchia barra alla base della schermata.
E' possible personalizzare anche i pulsanti d'azione con quelli più usati.
Bella la nuova grafica che crea una sorta di icona con iniziale colorata sulle varie email. Inoltre una funzione che al momento non sembra essere attiva, permetterà di accorpare email analoghe (contenenti lo stesso subject) e di poterle espandere con un pinch out!
Migliorata anche la notifica delle nuove email, adesso è possibile eliminare l'email direttamente dalla notifica.

Anche Calendar è stato migliorato, le novità sono essenzialmente grafiche, adesso si possono impostare colori personalizzati e anche la scelta dell'ora e data è stata rinfrescata con uno stile più moderno.

- Maps -
Maps ancora non è uscito ufficialmente ma ho potuto provare in anteprima la nuova interfaccia, totalmente rivista seguendo le direttive nuove di Google. Anche Maps uscirà sia su Desktop che su iPhone e Android. La versione per Desktop presenta un'area molto piu ampia e tutto si gioca sul nuovo motore di ricerca "intelligente" che interpreta le nostre richieste e ce le fa vedere. Se noi cerchiamo ad esempio un ristorante, lui non ci farà vedere i 3000 puntini che sono salvati sulla mappa ma solo alcuni sulla base di alcune parole chiavi che inseriremo. Inoltre utilizzando le foto di Earth e di Street map sarà possibile visualizzare velocemente e sulla stessa finestra anche le foto del posto che intendiamo visitare. La Beta non è male ma secondo me devono ancora lavorarci sopra.
Secondo me in futuro Maps e Earth convergeranno.

- Play store -
Ebbene novità anche per il play store che verrà modificato nell'interfaccia adottando la nuova veste grafica di Google, alcune sezioni come quella sui libri è già stata aggiornata anche su Android. Inoltre sembra che si avvicini tantissimo il momento in cui vedremo la sezione Megazine e Film anche da noi in italia!!
Inoltre sembra che Google stia a lavoro su un servizio di musica in streaming ad abbonamento, un po come fanno Spotify o l'italiana Play.me.
Non si sanno però dettagli a riguardo

- Google Play Games -
Una delle novità più succose, almeno per un hard core gamer come me, sta per uscire l'hub per i gamer android, in maniera simile a quanto accade su iPhone, xbox e ps3.. con Play Games potremo vedere i nostri achievements sbloccati, ladderboard e fare match online con i nostri amici. Google un paio di mesi fa aveva già inviato in anteprima agli sviluppatori, la loro libreria e già sullo store si possono vedere alcuni titoli che supporteranno questa piattaforma. 
L'unico neo è che al momento sembra che Play Games uscirà con android 4.3 e non si sa niente riguardante un eventuale backport sui dispositivi 4.2 o inferiore.. onestamente spero che li faranno uscire almeno per i Jelly Bean e gli ICS...

- E l'hardware ??? -
Beh sull'hardware al Google I/O non è stato presentato niente ma... in  realtà pochi giorni dopo sono stati annunciati i nuovi Nexus 7 e i Nexus 4 bianchi..certo poca roba ma secondo me per un nuovo Nexus 5 dovremo aspettare a novembre.

martedì 4 giugno 2013

Asphalt 7 Heat per Android si aggiorna: ottimizzazioni e novità!!

Ormai avevo quasi appeso al chiodo questo splendido, quanto arcade, gioco per Smartphone (Android e iOS)..quando ieri sera ho notato un nuovo aggiornamento..dopo aver scaricato qualcosa come un giga e mezzo di roba (!!!) ho avviato il tutto ed ecco le novità

- Hanno aggiunto la modalità Asphalt Accademy..facendo il verso a quella di GT5 per PS3, in realtà esisteva già in Asphalt 7 ma adesso è accessibile in maniera più diretta dalla schermata princiaple

- Sono state aggiunte auto nuove da collezionare

- Sono stati aggiunti nuovi eventi speciali

- Il livello massimo di 80 è stato sbloccato (onestamente non so quanto è ora).

A parte queste aggiunte ho notato cose molto gradevoli, in particolare la velocità di caricamento delle schermate dei menu è stata velocizzata tantissimo, prima era molto lenta!
Inoltre la grafica in game è stata migliorata e di parecchio! Già su Nexus 4 con il precedente upgrade si poteva godere di un gioco che sfruttava le ultime versioni di opengl in grado di sfruttare meglio l'hardware delle ultime gpu (quali l'Adreno 320 di N4 o la mali 400)..il gioco risultava fluido e con molti effetti grafici.
Ebbene adesso la grafica è stata migliorata, le texture sono ancora più definite così come gli effetti di luce..e la cosa bella è che la fluidità e la reattività del gioco è veramente migliorato!!

Insomma un buon upgrade che ha ridato nuova vitalità ad un gran titolo che iniziava a sentire il peso degli "anni" .

lunedì 3 giugno 2013

Google unifica gli spazi cloud di Drive, Gmail e G+!!! Ma flickr rilancia

Ebbene si, Google ha iniziato ad unificare gli spazi Cloud anche per gli utenti europei ed in particolare gli utenti italiani. Stamani mi sono ritrovato uno spazio generale per il mio account di ben 15 Gbyte!
Un aumento di spazio di questo tipo rassicura molto gli utenti G che usano i suoi servizi; possiamo ora avere molto più spazio anche per le nostre foto su G+!
Ma per quanto concerne le foto..beh.. Flickr risponde alla grande portando lo spazio gratuito per i propri utenti a ben 1 Tb!!!!