La mia collezione

gamecard

venerdì 20 dicembre 2013

Forza Motorsport 5 in split screen

In questi giorni di forsennato videogiocare (al punto da non avere il tempo di scrivere una mazza sul blog :D) ho potuto notare che, almeno per il momento e almeno per i giochi che posseggo io, questa nuova console NextGen di Microsoft (ma credo sia così anche per Sony) sono pochissimi i giochi che permettono il coinvolgimento di un altro giocatore magari con schermo suddiviso.
Ryse e BF4 non lo permettono (un vero peccato) e ieri sera, dopo aver giocato un po alla versione Free di Killer Instinct (tra l'altro veramente divertente) ci si era un pochetto rotti di utilizzare solamente Jago..e allora proviamo FM5 in split screen.

Ecco devo dire che l'inizio non è stato semplice..questo perché l'amico col quale giocavo non aveva un profilo registrato sulla console (si era dimenticato i dati per portare il suo profilo 360 sopra la mia One) e quindi giocava come Ospite..questa cosa ad FM5 non è piaciuta e di fatto non gli permetteva di entrare in game... Momenti di sgomento nel cercare di capire il motivo e poi l'intuizione: forse deve per forza avere un profilo...
Ne prepariamo uno a caso usando un'email creata per l'occasione e.. dopo aver perso circa 10 minuti preziosissimi, siamo entrati in gioco; finalmente FM5 permetteva al mio amico di giocare con me..
Ovviamente il suo profilo NON avendo il gioco in questione acquistato non aveva la possibilità di giocare con le mie auto sbloccate ma solo con (alcune) auto a noleggio!

Al di là delle questioni filosofiche sul perché Turn 10 abbia adottato questa politica, devo dire che il gioco filava alla grande. Certo rispetto a giocare da soli qualche dettaglio grafico veniva meno, ma in generale il gioco andava fluidissimo per entrambi, i comandi erano reattivi e la grafica stessa risultava comunque molto ricca (più ricca di un analogo gioco della scorsa generazione come ad esempio FM4).

Insomma ridendo e scherzando ci siamo divertiti per più di due ore senza accorgecene; anche se lui non poteva usare molte auto io ho potuto anche guadagnare crediti usando le mie auto e i circuiti presentano molte varianti che ci hanno permesso di fare tanti tipi di gara.

E qui mi permetto di elogiare per l'ennesima volta la capacità di simulazione di FM5.. impostando tutto al massimo del realismo il gioco risulta essere tecnico e molto difficile; soprattutto se giocato col Pad. Onestamente mettendo tutto in simulativo occorre avere un bel volante; ma devo dire che i nuovi pad con i grilletti ad impulso rendono comunque molto molto bene!
FM5 è un'esperienza, è un gioco che non può mancare nella propria collezione...


giovedì 12 dicembre 2013

Domani sarà disponibile la prima versione di Steam OS per tutti

Eh si si, domani tutti i possessori di PC da gioco potranno scaricarsi la prima release di Steam OS, il sistema operativo per le steam machine e studiato per l'utilizzo con pad e tv.

martedì 3 dicembre 2013

Speciale Xbox One (uno di tanti)

Salve a tutti,
dopo aver passato un lungo weekend lungo (LOL) con la neonata di casa Microsoft, sono qui a scrivere questo speciale che si rivelerà fin da subito piuttosto arduo...
si arduo perché è difficile riuscire a condensare tutte le cose provate, tutte le impressioni e le emozioni provate; probabilmente più avanti scriverò dei focus su alcuni aspetti specifici, relegando questo articolo a una visione più generale e globale.

Emozioni
Si emozioni, perché parliamoci chiaro, per un appassionato videogamer come il sottoscritto mettere le mani su un nuovo prodotto (sia software che hardware) non tocca solo l'aspetto del divertimento e dell'intrattenimento ma tocca anche (e soprattutto in alcuni casi) la sfera emozionale.
Devo ammettere che era veramente tanto che non mi emozionavo così per l'acquisto di una nuova console al punto da farmi prendere ferie, andare a ritirare il prodotto la mattina presto e fiondarmi in un weekend piuttosto intenso. Che ricordi io l'ultima volta che mi accadde una cosa del genere fu per il lontano, defunto e rimpianto, Sega Dreamcast.. emozioni così non le provai ne con la PS2 o la PS3 ne tanto meno con le varie Xbox o console Nintendo.

Ma perché ho atteso tanto questa Xbox? mah difficile capirlo ma essenzialmente credo che i motivi siano i seguenti: la filosofia Microsoft per la parte gaming che secondo me in questi 10 anni ha svolto un egregio lavoro, proponendo ai propri clienti sempre di più e sempre meglio sia in termini qualitativi che quantitativi...anche qui ricordando i passaggi dalla prima Xbox alla 360 (che riuscì ad allontanarmi non poco dal mio amato mondo dei PC Game) Microsoft è sempre stata in grado di migliorarsi.. e questo di fatto mi ha conquistato rendendomi evidentemente un seguace dall'ecosistema "Live" di Microsoft.
Ma solo questo è il motivo? no onestamente no, anche un altro: la voglia di provare un nuovo sistema di controllo, un sistema diverso dal classico tastiera+mouse o dal classico pad.
Su quest'ultimo punto (ci tornerò più tardi) devo aprire una piccola parentesi: sono sempre più convinto che nel mondo videoludico siamo arrivati ad un punto dove più che vedere evoluzioni dal punto di vista grafico e/o computazionale, sia necessario godere di un'evoluzione nel sistema di interazione con il gioco stesso; per questo all'epoca dell'uscita del Wii, Nintendo seppe conquistarmi..peccato però che Nintendo mi propose un idea interessante ma su hardware talmente old gen da non avere la possibilità di far girare i giochi realmente hardcore che uscivano in quel periodo.. e ovviamente la stessa cosa è accaduta con Wii U che ho accuratamente evitato di acquistare...

Tornando invece alla questione Xbox One e Kinect 2, devo dire che l'idea di base di Microsoft la trovo geniale, al punto di prendere su 360 la prima versione di Kinect che si rivelò troppo acerba ancora e quindi relegata ad un semplice add-on per giochi "casual" e poco più.
Ma leggendo le prime impressioni di chi provò in anteprima Kinect 2 mi fece cambiare idea immediatamente: il nuovo Kinect prometteva di essere veramente innovativo.

Per queste ragioni, non senza un po di timore ammetto, decisi di per-ordinare la One dicendo no a PS4 e rinunciando all'aggiornamento del mio PC da gioco che inizia ad dare i primi segni di "vecchiaia" tecnologica (BF4 gira con impostazioni "infime").

Materiali e specifiche fisiche
Bene dopo questo preambolino veniamo al dunque: i materiali e le specifiche fisiche.
La console si presenta con un bellissimo design che per quanto richieda la sua disposizione in orizzontale, risulta avere una linea molto pulita e minimal. Frontalmente la fessura per inserire i dischi, con il pulsante a sfioramento posto sopra il logo Xbox. Sul fianco sinistro una porta USB 3 e sul retro i vari connettori che avevamo visto qualche mese fa. Da questo punto di vista niente di nuovo sotto il sole.
Cosa dire? in generale non ho trovato difetti in niente in questo nuovo sistema ma se proprio devo essere pignolo ho trovato le plastiche della console belle ma forse un po cheap...o meglio al tatto sembrano un po fragili il che stona un po considerando il peso della console.
E a proposito di peso e/o dimensioni. Le dimensioni sono piu o meno come una vecchia PS3 Fat (solo che la One è alta la metà) e come peso siamo piu o meno al livello della primissima Xbox.

Il Kinect: a differenza della console presenta invece una costruzione al tatto molto piu solida: le sue dimensioni sono praticamente identiche al vecchio Kinect anche se la forma dello chase lo fa sembrare più mastodontico. La linea riprendere in tutto e per tutto quello della console.

Anche l'alimentatore, esterno, ha un bel design con una livrea che richiama la console, molto elegante il fatto che sia metà lucida e metà opaca e con un led molto fine che riprende il design dei led di stato di Kinect.

Il Pad, il pad è essenzialmente simile come form factor a quello della 360 ma risulta essere un po più compatto, il vano batteria e stato reso compatto e il pad risulta essere molto più leggero e maneggevole. I due grilletti sono spettacolari, con un sistema di vibrazione e feedback che regalano una sensazione veramente avvolgente: durante l'uso con FM5 i grilletti vibravano in base alla nostra azione sul freno e sull'accellerazione e devo dire che il feedback è stato piacevole e ha contribuito ad aumentare il coinvolgimento nel gioco. Il feedback tattile dei grilletti è stato implementato anche in BF4  (il grilletto usato per sparare). L'altra grande novità è il D-pad..finalmente hanno creato un dpad degno di tale nota, molto preciso e molto buono per i picchiaduro, già provato con Killer Instinct e devo dire che sono proprio soddisfatto; pur non raggiungendo la precisione del d-pad del pad PlayStation, risulta finalmente essere un ottimo compromesso per un pad con gli stick analogici disassati. Sul dorso inoltre trovano spazio dei Led per la comunicazione con il Kinect (vedremo dopo a cosa servono di preciso).
Piccola chicca per chi come me è riuscito a prendere una Day One edition, la serigrafia "Day One Edition 2013" sul pad (oltre al d-pad in grigio-fumé).

Il Core
Sul core si sono dette tante cose in questi mesi, spesso molte informazioni non erano proprio proprio esatte... Inoltre molte caratteristiche sono ancora piuttosto "segrete"

Ad ogni modo
Il sistema possiede una CPU 8-core di AMD che, a differenza di quello di PS4, sono tutti gestibili per la computazione (in PS4 2 core sono dedicate all'audio); l'audio è invece gestito da un chip dedicato.
La GPU è sempre AMD/Ati e dovrebbe essere una versione basata su R9.. però non si hanno particolari dettagli.

La RAM è di 8 Gbyte DDR3, più lenti quindi delle GDDR5 di PS4 ma molto più flessibili. Di questi 8 Gbyte un paio sono presi dal complesso sistema operativo che vedremo più avanti.
Per aumentare le prestazioni, a detta di Microsoft in maniera esponenziale, si trovano 48 Mb di ESRAM usati per aumentare le comunicazioni CPU-GPU. Questa memoria, la più veloce in commercio e anche la più costosa, non presente su PS4 , permette in teoria un aumento delle prestazioni tali da colmare il gap delle computazioni Tflops delle singole CPU.

Monta un HDD da 500 Gbyte con un buffer da 8 Gbyte per aumentare le prestazioni di lettura/scrittura.
Completa la dotazione 3 porte USB 3.0, una porta HDMI in uscita ed una in entrata, un uscita ottica per l'audio, una porta ethernet e una porta IR la cui utilità onestamente ancora incomprensa..

ah già...ovviamente la porta per il Kinect 2!

Il sistema operativo, basato su Windows 8, fornisce due layers uno appositamente creato per i giochi ed uno per la gestione dei servizi, più un manager per permettere il multitasking.

La Dashboard
La dashboard ricorda tantissimo quella di Windows 8, suddivisa in Tile e con una sezione totalmente personalizzabile dove piazzare gli shortcut alle App e ai giochi preferiti.
All'inizio ci si trova onestamente spiazzati però poi ci si abitua e, se si è un po avvezzi all'interfaccia di Win8, ci si ritrova abbastanza velocemente.

Il Kinect delle meraviglie
si si si.. questo Kinect è una vera forza! niente da dire! Al di sopra di tutte le mie aspettative.
Il Kinect ormai è parte integrante della console, si può comandare la console tramite la voce e il Kinect funziona veramente bene, inoltre è estremamente reattivo e ci riconosce anche al buio
Non mi dilungo qui nei dettagli tecnici del Kinect però ho fatto molte prove e la periferica mi riconosce in tante situazioni diverse, con luci accese e spente, con gli occhiali da sole o con le cuffie in testa!
Le rare volte che sbaglia ti permette di aiutarlo ad imparare meglio a riconoscerti..ma a me è capitato giusto un paio di volte che non mi riconoscesse.
Il settaggio del Kinect è guidato e molto semplice e dopo 5 minuti abbiamo il sistema totalmente pronto e funzionante!

Ma Kinect è molto di più di questo; oltre a riconoscere l'utente attivo (tramite l'accoppiata con il pad in mano all'utente) permette di far interagire il giocatore con il gioco e, a seconda del gioco, le azioni possibili sono diverse.

Qui di seguito porto le mie personali esperienze:

Ryse: utilizzando i comandi vocali del kinect possiamo impartire i comandi ai nostri soldati mentre noi siamo impegnati a decapitare qualche testa. Nonostante sia possibile usare la pressione di un tasto (mentre eseguiamo le nostre combo etc etc), utilizzare la voce risulta essere molto più appagante soprattutto considerando il fatto che con il nuovo Kinect questo funziona davvero!

Forza Motorsport 5: La telecamera del kinect controlla la nostra posizione e quando affrontiamo le curve se muoviamo la testa nella direzione della curva (simulando il movimento naturale che faremmo alla guida di una vera auto), FM5 sposta la telecamera verso l'interno della curva facilitandoci di fatto la visuale.

Battlefield 4: beh...qui si tocca secondo me l'apice orgasmatica videoludica! In Bf4 per One è stato riportato anche la possibilità di "inclinare" il personaggio..cosa normalmente disattivata su console per mancanza di "tasti"..in pratica è la posizione che normalmente su PC si ottiene alla pressione di Q e E.
Ebbene, su One basterà inclinarci mentre giochiamo, per inclinare il personaggio. L'inclinazione sarà proporzionale con la nostra reale inclinazione! Devo dire la gioia di potersi sporgere leggermente fuori da un riparo è qualcosa di meraviglioso ed anche qui la reattività e precisione mi hanno molto sorpreso!

Insomma il Kinect 2 è secondo me quello che doveva essere il primo Kinect. Questo nuovo è stupendo..ragazzi fidatevi, non centra niente con il primo Kinect..questo è veramente una forza!

Tutto attorno a te
La nuova One è all'insegna dell'automatismo. Appena si inserisce un BR, lui inizia a installare..arrivati ad una piccola percentuale (variabile tra il 3 e il 10%) lui ci dirà che possiamo giocare. Mentre noi avvieremo il gioco, la One continuerà in background ad installare il tutto.
Addirittura quando spegneremo la console lui continuerà ad installare!

Un'altra cosa interessante è la possibilità di caricare altre app mentre giochiamo, affiancandole a lato dello schermo. Utilissimo se vogliamo tenere d'occhio alcune cose mentre giochiamo al nostro gioco preferito..il tutto comandato con la voce e gestito in maniera veramente impeccabile!
Anche effettuare una chiamata Skype la si può fare facilmente, con la voce, anche durante la sessione di gioco.

I giochi e il gamescore
I giochi...farò un focus sui giochi ma... posso dire fin da adesso che quelli da me provati (compreso la versione free to play di Killer Instinct) sono eccezionali! Ricordano, ognuno per motivi diversi, la next gen che stavamo aspettando!
I comandi sono molto precisi, la grafica è veramente in HD, frame rate sempre molto elevato con zero lag (almeno io  non ho notato particolari cali di framerate in nessun gioco!

Come da tradizione il sistema degli achievements è stato riportato su One e sono state aggiunte tutta una serie di caratteristiche interessanti. Primo fra tutti il fatto di poter condividere clip di gameplay girate in tempo reale (attivabile con la voce) e anche il nuovo sistema di trofei che, oltre ad avere i classici achievements, vi sono le sfide: "fai 30 combo entro i prossimi 4 giorni", "percorri 160 Km entro il 31/12/2013" e così via

Il sistema di divulgazione dei trofei e clip avviene in maniera simile ai twitt di twitter.

Ottima infine l'integrazione con smartphone e tablet con i quali si possono riportare alcuni elementi del gioco che si sta eseguendo (questo dipende dal tipo di gioco).
Ad esempio in BF4 multiplayer, posso avere sul tablet la mappa con la posizione dei miei compagni, nemici rilevati, etc etc..

Conclusione
Beh... si sono esaltato dalla One, sono felice di aver scelto questa console anziché la PS4, sicuramente una console con buoni margini di miglioramento, ma che già da adesso sa dare grandi emozioni.

Il kinect è una bomba, la console è per ora all'altezza delle aspettative!
Insomma vale i soldi spesi secondo me.





venerdì 29 novembre 2013

Come abilitare la nuova ART su Android 4.4 KitKat

Ebbene ragassuoli, mentre sto finendo di preparare (moooolto lentamente) il mio speciale su Xbox One, ecco un'articolino veloce veloce su Android.

Come molti di voi sapranno, da poche settimane è uscito Android 4.4 KitKat che porta con se molte novità una delle quali è la nuova virtual machine ART che andrà a sostituire la classica Dalvik.
Dico andrà perché ancora ART non è arrivata a sostituire completamente Dalvik e perfino nella versione 4.4 quest'ultima è la virtual machine di default.

Ebbene vi è un modo per attivare ART come libreria di default per la gestione delle proprie APP (sia di sistema che non).

Per attivarla occorre abilitare l'opzione sviluppatore.

Ecco come si fa:

Andate su Impostazioni->Indo su telefono e tappare 8 volte la voce "Numero Build"

In questo modo si attiverà la voce Opzioni Sviluppatore nelle Impostazioni

Andateci dentro e selezionate l'opzione "Seleziona Runtime"

e scegliete "Usa ART" al posto di "Usa Dalvik"

Il telefono vi chiederà di riavviarsi.

A questo punto si può subito notare dei benefici in termini di reattività e fluidità sia nell'utilizzo del Launcher sia nell'uso degli altri software.
Inoltre la memoria libera risulterà aumentata di circa 80 Mbyte.

Attenzione però, alcuni software potrebbero non funzionare correttamente. Io onestamente non ho trovato particolari malfunzionamenti se non in Whatsapp che purtroppo non funziona più con ART. In generale però le APP che normalmente utilizzo funzionano molto bene: hangouts, gmail, calendar, email, facebook, facebook messanger, vari giochi come Asphalt 8, Keep etc.


Battlefield 4 su PC risulta essere un vero disastro

E' innegabile che Battlefield 4 sia uno dei giochi più belli del 2013 e che rimanga il miglior FPS attualmente in commercio.

Purtroppo però BF4 nasce sotto la stella malevola dei bug. Ora i bug di BF4 sono sparsi ovunque e nessuna piattaforma si salva... però la piattaforma che più sta subendo l'ondata dei bug è proprio quella che doveva essere quella di punta del titolo DICE, ovvero il PC.

Mentre sulle versioni console (PS3, PS4, 360 e XBone) i bug si limitano a qualche calo di frame rate e qualche glitch in game e sulle schermate dei menu (parecchi glitch soprattutto sulle console old-gen); su PC le cose sono molto più gravi: audio che va via improvvisamente su alcune mappe, uccisioni con un solo colpo impossibili (sembra che il danno si moltiplichi oltre misura in maniera alquanto misteriosa), crash continui nella modalità campagna... insomma gli utenti PC si stanno trovando davanti un titolo oneroso sia nel costo del software stesso, sia nel costo dell'hardware necessario per goderselo decentemente, sia nel fatto che a distanza di più di un mese ancora presenta troppi problemi.

Onestamente, alla luce di tutto ciò, sono sempre più contento di averlo preso per console a questo giro (anche se mi manca il fatto di non poter usare il mouse e la tastiera...)


martedì 26 novembre 2013

La prima Steam Machine dovrebbe costare 500$

La prima Steam Machine che uscirà in commercio, probabilmente a metà 2014, costerà 500 dollari.

Dalle prime indescrizioni sull'hardware dovrebbe montare una CPU multicore (8? 4? boh!) di AMD e una ATI Radeon R9 270. Non si sanno ulteriori specifiche se non la presenza del WiFi e un HDD da 500 Gbyte.

Interessante il fatto che sarà venduta al costo di 500 dollari..in pratica quanto una Xbox One.
Staremo a vedere cosa uscirà fuori


lunedì 25 novembre 2013

Xbox One più di un milione di console vendute in meno di 24 ore

Mentre siete in attesa del mio speciale su Xbox One (dopo le prime 72 ore di gioco!) un piccolo flash sulle statistiche di uscita.

In meno di 24 ore Microsoft ha venduto più di un milione di console in tutto il mondo (considerate che Xbox One è stata lanciata in contemporanea in tutto il mondo). In Italia ha registrato il sold out di tutte le day one edition e in tanti negozi si è registrato il tutto esaurito anche per le edizioni "normali".

Dal punto di vista di "guasti" sembra che siano meno dello 0.4 % una percentuale quindi di tutto rispetto che dimostra che forse, a questo giro, Microsoft abbia lavorato bene anche sulla qualità costruttiva del prodotto.
Certo è presto per dirlo però i primi segni sono più che positivo.

Dal canto mio posso solo preannunciare che Xbox One è un'esperienza che, per quanto mi riguarda, ha abbondantemente superato tutte le aspettative che avevo. Su alcuni punti l'avevo perfino sottovalutata. 

Bella, veloce e potente..e un Kinect veramente sbalorditivo che mi ha stupito e sorpreso per precisione e reattività (perfino con la stanza completamente al buio!)


mercoledì 20 novembre 2013

Recensione Batman: Arkham Origins (Xbox 360)

Si si si, Batman..forse il mio supereroe preferito in assoluto... appena uscito Arkham Origins (come qualcuno già saprà) non ho saputo resistere e me lo sono accaparrato subito.

A dispetto dei precedenti due titoli questo l'ho preso su Xbox..le ragioni sono tante ma essenzialmente si riconducono alle seguenti tre:

1) Il nuovo gioco è piuttosto pesante su PC, forse sul mio poteva girare abbastanza bene a 30 fps ma non ho voluto rischiare e me lo sono preso su 360

2) Gli Achievement Xbox Live..ebbene si..ogni tanto sono preso dalla bimbominkiaggine e dato che questo titolo (a differenza dei precedenti su PC) NON usa gli achievements del Live microsoft, sono stato spinto a prendere la versione 360

3) La statua di Batman e Jocker...bellissima della collector! Edizione che non è uscita per PC (come il 90% delle collector).

Detto questo alla fine l'ho preso e lo sto tutt'ora giocando su Xbox.... ebbene, questo gioco è spettacolare! Riprende tutto il gameplay collaudato dei primi due capitoli ma vengono aggiunte tutta una serie di chicche meravigliose. Il gameplay stesso è stato piuttosto raffinato!
Ma andiamo con ordine

Storia
non spoilero, ad ogni modo questo Arkham Origins è, come fa intuire il titolo, un prequel bi-logia (ma si può scrivere così???) che abbiamo potuto conoscere e amare in questi ultimi 4 anni.
Qui possiamo vedere un Batman non ancora amato dal popolo di Gotham City, dove perfino Gordon non sa bene che tipo sia il pipistrello, se un giustiziere o un delinquente mascherato.
Ma soprattutto faremo la conoscenza dei primi incontri tra Batman e i suoi "assassini" ovvero i super criminali che ormai conosciamo... ovviamente la star è lui, il Jocker, qui lo conosceremo per la prima volta e potremo vedere anche come i destini di questi due personaggi si mescolano in un cocktail esplosivo!

Piccolo Update al volo: giusto ieri ho completato la trama principale e...è SPETTACOLARE! non sono rimasto per niente deluso, anzi..il primo impulso è stato quello di prendere il vecchio Arkham Asylum per rigiocarlo!

Gameplay
Il gameplay è quello collaudatissimo inaugurato da questa serie, una sorta di beat 'em up in un mondo free roaming (Gotham City) dove si inseriscono anche molti momenti stealth ed enigmi da risolvere (alcuni dei quali piuttosto difficilotti).
Il nostro personaggio, via via che risolverà le varie side-quest, quest principali etc etc, acquisirà punti esperienza con i quali si potranno acquisire dei potenziamenti sia sulla parte action di combattimenti, sia utili alle parti stealth.
Alcuni potenziamenti saranno rilasciati obbligatoriamente completando alcune missioni.

Oltre alla modalità Storia, che costituisce la parte centrale del gioco, vi sono le Sfide: modalità di combattimento e stealth dove dovremmo raggiungere determinati obiettivi per poter vincere le medaglie (tre per ogni sfida). Nella versione Xbox 360, le sfide potranno essere fatte sia con Batman che con Deathstroke.

Il gioco risulta essere molto avvincente con un sistema ben bilanciato verso l'alto, ai livelli difficili risulta essere molto impegnativo (ma non impossibile) e permette di stare incollato al monitor senza rendersi conto del tempo che passa.
Occorre dire che il gioco salva automaticamente ogni pochino e questo porta a non dover perdere preziosi minuti in caso di fallimento di missione o morte del personaggio.

Nel nuovo Origins, si possono trovare nuovi gadget che affiancano gli ormai classici provenienti dai precedenti capitoli, e sono state aggiunte anche nuove abilità sia in combattimento che nelle fasi stealth. Interessantissimi sono i guanti elettrificati (che permettono di fare danno anche ai nemici corazzati) e l'artiglio remoto che permette di stendere un numero limitato di nemici durante la fase stealth, facendoli schiantare contro un appiglio.

Le fasi stealth sono sempre molto elaborate, e la iA dei nemici fornisce sempre ottimi spunti per affrontare gli schemi con diverse strategie di movimento.

Multiplayer
Eh si..già in Arkham City tentarono di inserire qualcosa del genere..ma qui proprio gli hanno dedicato una buona parte dello sviluppo al punto,su Xbox 360, da richiedere praticamente un disco tutto suo!
Onestamente sul multiplayer non mi posso pronunciare in quanto ho provato una volta sola ad andare online ma non ho trovato nessuno ... cosa piuttosto strana .. verificherò più avanti...

Sonoro
Si il sonoro merita una menzione speciale a parte, perché oltre ad essere fatto molto bene, i doppiaggi in italiano sono SPETTACOLARI, sembra di essere al cinema, ben realizzati..rendono il gioco ancora più immersivo

Grafica
Beh la grafica non è male, anzi è molto bella.. credo che su 360 non si possa vedere di meglio. Intendiamoci, io primi due capitoli li ho giocati su PC ben carenato (per l'epoca) e onestamente l'impatto grafico delle versioni per PC risultano essere notevolmente superiori... con tutta probabilità anche la versione PC di Origins sarà superlativa rispetto a quella per console, però purtroppo il rischio di non potermelo godere al massimo sulla mia ormai "vecchia" macchina mi ha spinto a prendere la versione per 360...beh i motivi non si fermano a quello in realtà..
Detto questo devo dire che il lavoro è comunque ben fatto, i filmati sono in alta risoluzione, molto definiti, gli ambienti di gioco molto dettagliati così come i personaggi (la tuta di batman è veramente ben realizzata). Le animazioni sono tutte fluide, senza vistosi cali di frame rate nemmeno nei momenti più concitati. Purtroppo ho riscontrato dei micro lag durante alcune sequenze animate..li probabilmente la 360 non ce la fa a gestire velocemente quel carico di lavoro.
Ma a parte queste piccole cose, per il resto devo dire che il lavoro complessivo è veramente più che buono.

Collector Edition
Si anche questo merita un paragrafo a parte..la Collector Edition è veramente molto bella...(e costituisce uno dei principali motivi che mi hanno spinto a prendere la versione 360), non tanto per la confezione in metallo (comunque molto bella e con un design 3D molto carino), ne per gli artbook ed altri contenuti, quanto per la statua alta 30 cm di Batman che prende per la collottola il Jocker..credetemi, questa action figure è veramente ben fatta e merita proprio la spesa fatta!

Conclusioni
Beh in generale, per gli amanti di Batman e per coloro che hanno amato i primi due capitoli, questo è un must-have, un gran gioco che riprende la base dei precedenti ma la espande e la migliora. Per tutti gli altri, questo può essere un ottimo gioco free roaming stealth dallo stile gotico!
A mio avviso uno dei più bei giochi usciti nel 2013! E un degno ultimo gioco della precedente generazione.





E' uscita Xbox One Smart Glass!

Sugli store di Windows Phone, Apple e Google è già disponibile Xbox One Smart Glass. La versione di Smart Glass per Xbox One.
Contrariamente a quanto pensassi, questa non rappresenta un'update del "vecchio" Xbox Smart Glass bensì un App apposita.
Tant'è che chi ha intenzione di tenere entrambe le console dovrà mantenere sul proprio telefono entrambe le App.

La nuova App è veramente spettacolare in quanto riproduce sullo schermo del telefono l'interfaccia di Xbox One, un'interfaccia a tiles il cui contenuto si sincronizza con quello della console. In pratica il telefono/tablet diventa come un secondo monitor connesso alla console!

Per chi fosse interessato ecco il link per scaricarlo dal google store: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.microsoft.xboxone.smartglass

venerdì 15 novembre 2013

Games with Gold ci sarà anche su Xbox One

In queste settimane si erano accavallate notizie riguardante il Games with Gold, molti sostenevano che era un'operazione commerciale, copiazzata dal Plus di PlayStation, volta a traghettare gli utenti dalla 360 alla One e che, di conseguenza, sarebbe sparita una volta raggiunto l'obiettivo.
Invece sembra proprio che Microsoft abbia deciso di mantenere il Games with Gold anche con la One. Quindi per gli utenti Gold, che ricordo spendono normalmente 59 euro l'anno di abbonamento, vi saranno sconti sui vari contenuti (giochi appunto e dlc) e anche un paio di giochi gratuiti ogni 15 giorni. Non è chiaro che tipo di giochi saranno: sulla 360 infatti le cose sono state piuttosto semplificate dal grandissimo parco giochi presente (è pur sempre una console di 8 anni fa!) ma sulla One i titoli sono ancora numericamente esigui quindi c'è chi ipotizza che i giochi gratuiti saranno, inizialmente, gli indi.

Staremo a vedere, ormai manca una settimana..ed io sono già in fibrillazione!

martedì 12 novembre 2013

Google Play Store porta i film anche in italia

Salve ragassuoli, da oggi sul Google Play Store italiano è possibile noleggiare/acquistare film. Ho dato un'occhiata e, al di la della comodità di portarsi in giro i film in alta risoluzione, devo dire che i prezzi non sono proprio bassi bassi...

o meglio dipende, alcuni vengono venduti a 8 euro e noleggiati a 3..altri, quelli più recenti (tipo l'Uomo d'acciaio) vengono venduti a 14 euro e noleggiati a 4...

Rispetto ai prezzi di Xbox Live e PlayStation Network mi sembrano un pelo più alti...

lunedì 11 novembre 2013

Xbox One regala 100 minuti di chiamate skype a chi possiede Gold

mmm si... sembrerebbe proprio così, a coloro che hanno un abbonamento Xbox Live Gold e la nuova Xbox One potranno avere 100 ore di chiamate verso fissi e cellulari per i primi 6 mesi. Per usufruire di questa offerta basterà accedere al proprio account Skype da Xbox e riscattare l'offerta

lunedì 4 novembre 2013

COD Prestige Edition "regala" una telecamera da mettersi in testa a 1080p

si esatto..una telecamera in testa a 1080p, più tutta una serie di gadget (braccialetto, dlc aggiuntivi, sfondi, schede, steelbox da collezione)..alla modica cifra di 200 euro.

Certo se si pensa che viene inclusa una telecamera da usare quando si va in bici o a sciare (che in genere ha un costo non inferiore ai 150 euro ) la cosa non è male...però cavolo 200 pippoli sono tanti


venerdì 25 ottobre 2013

Io ce l'ho messa tutta ma....

cazzo cazzo...

Come tutti quelli che mi conoscono sanno, io amo i videogiochi originali... amo anche le collector edition (se e solo se sono meritevoli)... e amo anche tanto tanto tanto Batman (che rappresenta il mio personaggio preferito in assoluto.. si anche superiore al piccolo "orsetto ghiottone" ...XD).
Quindi quando fu annunciato Arkham Origins avrei dovuto prenotare la Deluxe edition subito, direte voi..
Invece no..considerando che il mese di Novembre per un Nerd come me è un mese impegnativo (tra Lucca Comics e il DayOne di XBone) avevo deciso di allontanarmi da tutte le tentazioni...

fino ad oggi, casualmente giorno di uscita di Arkham Origin... vi giuro che NON mi ricordavo fosse proprio oggi, secondo me è il Karma.

Fatto sta che oggi mi ero recato al GameStop per usufruire del mio regalo di compleanno (uno sconto su due giochi usati acquistati) e ho pensato di prendere giusto due giochetti Easy da fare in famiglia.. (in particolare Fable the Journey..giusto per avere un titolo full Kinect...)

Quando il commesso candidamente mi fa "ma Arkham Origin non lo prendi, è uscito oggi!" ... ecco il sangue e il cuore che si fermano per un momento... e lo sguardo della mia compagna che mi guarda come per dire "via..prendilo su... me la stai menando da Luglio"..
Io, pur di combattere fino all'ultimo contro il Demonio, mi rivolgo con fare sicuro al commesso e sussurro "no lo prenderò più avanti, tanto non ho prenotato la collector perciò posso anche attendere"..
ed ecco che avviene l'imprevisto

"veramente abbiamo una collector non venduta ... se la vuoi..."

azz... come fare? Mi concentro e rispondo ancora più sicuro

"no tanto immagino sia per PS3.. Arkham Origin la prendo sicuramente su 360 ..al limite su PC.."

ma il commesso sfodera l'asso di bastoni

"tranqui, è proprio per 360...e ha la statua di Batman che prende per il collo Jocker ..è dipinta a mano, è alta 33 cm"..

cazzo 33 cm? .. questa misura richiama alla mente Holms..si quell'Holms ...una statua così grande, del mio personaggio dei fumetti occidentali preferito... con il gioco che comunque avrei preso e giocato...con l'artbook...con i DLC inclusi...

tutte le mie sicurezze crollano e alla fine...lo prendo..

felicità felicità!

non vedo l'ora di giocarlo..anche se ho due ottimi giochi da completare! (inutile dire che non ho piu tilizzato il coupon regalo di GS..maledetti!)


lunedì 21 ottobre 2013

Wii fuori produzione

Si da oggi Wii è ufficialmente fuori produzione. Una console cha ha saputo inizialmente stupire e che ha spinto i concorrenti a studiare nuovi modi di intendere il sistema di controllo dei videogiochi con soluzioni più o meno riuscite.

Wii ha venduto nel suo ciclo di vita molto più di PS3 e 360 con più di 100 milioni di unità vendute..

Devo ammettere che certe idee alla base di Wii mi sono piaciute parecchio ma in tutta onestà l'idea di creare una console senza pensare al comparto prettamente computazionale/grafico in maniera lungimirante mi fa allontanare la voglia di comprarla, giocarci etc..
Purtroppo mi pare che anche con WiiU e con il 2DS le cose non siano diverse...


giovedì 17 ottobre 2013

Battlefield 4 è il nuovo pomo della discordia

Ragazzi, inutile dire che Battlefield 4 è uno dei titoli più acclamati e attesi di quest'anno e probabilmente sarà anche uno dei migliori titoli del 2013 (e anche del 2014). Chiaramente le aspettative sono tante soprattutto per le piattaforme di "punta" ovvero PC, Xbone e PS4.. ma le varie demo e beta che in queste settimane sono uscite fuori, ha destato scompiglio e sorvolato tante, tantissime critiche.. perché? perché è inutile dire che BF4 su PC è decisamente superiore, dal punto di vista grafico, rispetto alla controparte per console next-gen (XBone e PS4 vorrei ricordare XD).
DICE si sta rompendo le cosiddette perché è stata letteralmente messa in croce e, come ha dichiarato su Official Xbox Magazine le specifiche di riferimento per lo sviluppo di BF4 è stato il PC, il resto sono solo riadattamenti più o meno curati.

Quindi ragazzi miei, se siete giocatori PC e avete un PC ninja prendetevi BF4 su PC e andrete tranquilli.. per coloro che hanno un PC non troppo aggiornato (più vecchio di un paio d'anni fa o un sistema di fascia media) pensateci..pensateci e prendetelo per console (se avete una console).

lunedì 14 ottobre 2013

Ufff...delusioni di FFXII-2

uff... Final Fantasy è una saga che mi è nel cuore fin dai suoi primi capitoli... di fatto ho giocato e finito quasi tutti (mi manca FFIV , V e VI)...
di solito quando approccio Final Fantasy capita spesso che arriva un momento in cui sono "costretto" a metterlo in pausa, questo perché le operazioni necessari per il livellamento sono quasi sempre un po troppo ripetitive...
dopo la pausa però la voglia di continuare la storia, di sbloccare filmati/armi/etc riprende il sopravvento e questo mi porta a concludere il gioco.

Non fa eccezione FFXIII - 2 che, dopo le prime 20 e passa ore, adesso non riesco proprio a mettere il dvd nella console per giocarci.. il problema però è che in questo caso tutto non è dovuto alla "ripetitività" del sistema di livellamento (che anche in questo capitolo si sente molto) quanto per la trama e soprattutto i due protagonisti...
porca vacca... i protagonisti di questo capitolo sono veramente insulsi e perfino tutto l'excursus sentimentale..ti fa veramente venire due palle così... no è quasi insopportabile... e questo mina tantissimo l'epicità tipica di FF...
mah..speriamo di riuscire a riprenderlo in mano perché al momento questo FF mi ha fatto un po venire la barba lunga...

Cross-gaming tra Xbox One e PC?

Continuano imperterrite le notizie che ruotano intorno alle nuove ed attesissime console di Sony e Microsoft, alcune piuttosto fantasiose, altre auspicabilmente vere.
E nei giorni passati una nuova news riguardante la possibilità di cross-gaming tra Xbox One e PC si sta facendo strada saltando di bocca in bocca dalle più rinomate riviste del settore.

Ebbene potrebbe essere, forse non per tutti i giochi, ma sarebbe semplicemente fantastico se si potesse giocare in multiplayer (o coop) a giochi multipiattaforma tra possessori di Xbone e PC!

mercoledì 9 ottobre 2013

Tastiera e mouse anche per Xbox One!!!! ... ma sarà vero?

In un'intervista a Major Nelson è saltato fuori che Xbox One è predisposta, dal punto di vista hardware, a funzionare con mouse e tastiera che potrebbero essere utilizzate anche come periferiche di controllo ..previo avere un aggiornamento firmware specifico...
Questo potrebbe significare, almeno in teoria, che se Microsoft volesse (e soprattutto i produttori di giochi) Xbox One potrebbe essere utilizzata come una sorta di PC da gioco..

Mah... sono 7 anni che le console principali (360 e PS3) si portano dietro la possibilità potenziale di utilizzare mouse e tastiera per i giochi..però al momento NON si sono visti giochi che usufruiscono di queste feature...(se non per un paio di titoli su PS3 quali Unreal Tournament 3).

io onestamente non ci credo..ma sarebbe bello se fosse vero..

martedì 8 ottobre 2013

Anche il nuovo COD per PC vuole un Hardware da urlo!

Eh già..sembra che coloro che si sono comprati un PC High End di uno o due anni fa debbano per forza comprarsi un hardware nuovo se vogliono godersi i nuovi giochi in uscita in questo ultimo trimestre..
Dopo le richieste (esosissime) di Battlefield 4 ecco che anche COD, che fino ad ora era riuscito a tenere le sue richieste ad un livello piuttosto moderato, richiede risorse..e che risorse!

Le richieste minime vogliono un PC con almeno una Nvidia GTX 550, 6 Gbyte di ram e un sistema operativo a 64 bit e 50 gbyte di spazio su HDD!

Il problema è che la configurazione consigliata richiedete una Nvidia GTX 780!!!!!

Cioè...io non ho parole...

Nexus 5: Google continuerà la sua politica di prezzi aggressivi!

Ormai il Nexus 5 sta per arrivare e Google ha deciso di mantenere la stessa interessante politica di prezzi bassi.

Il Nexus 4 è stato il primo Google-phonino ad avere sopra specifiche tecniche da top di gamma, tanto che al giorno d'oggi, e dopo un anno dalla sua uscita, continua a far girare le sue app in maniera egregia e si pone sempre come uno dei migliori dispositivi in circolazione dal punto di vista prestazionale; la cosa più interessante che fece Google un anno fa, fu il prezzo: 399 dollari/euro per portarsi a casa uno smartphone che competeva (e in alcuni casi superava) i dispositivi che costavano 600/700 euro.

Ebbene, Google vuole mantenere questa strategia e anche il prossimo Nexus 5 verrà proposto al medesimo prezzo!
Grande Google!

giovedì 3 ottobre 2013

Dead Rising 3 utilizzerà Kinect 2 per aumentare l'esperienza di gioco

Beh c'era da aspettarselo, e onestamente anche da augurarselo, che i giochi (soprattutto le esclusive Xbox One) sfruttino al massimo Kinect 2.

Allora una delle news che ho trovato in rete (abbastanza attendibile) riguarda Dead Rising 3 una delle esclusive di Xbox One.

Allora Kinect verrà utilizzato per aumentare l'esperienza di gioco..ma in che modo? Ad esempio, se nella realtà faremo del rumore (per esempio spostiamo una sedia, oppure semplicemente parliamo) gli zombies ci sentiranno e verranno da noi. Oppure se accenderemo improvvisamente la luce della stanza, gli zombies si spaventeranno e tenderanno ad essere meno aggressivi.

Devo dire che questa cosa ispira veramente..speriamo non sia una notizia Fake piuttosto :D

mercoledì 2 ottobre 2013

Battlefield 4 Beta provato..su PC di fascia media e' una vera merda

ho appena finito di provare l-open beta di BF4 per PC... sul mio PC gira che come la merda sciolta...
Un PC con due 570 GTX in SLI, un i5 a 4.5 Ghz e 8 gb di ram...

Il gioco se viene impostato a livello Ultra o High e' letteralmente INGIOCABILE, nei luoghi chiusi il frame rate rimane a fatica a 60/70 ... appena vi sono un po di sparatorie o negli spazi un po piu' aperti il frame rate scende drasticamente a 20.. i movimenti sono poco fluidi anche intorno ai 50, risulta essere praticamente ingiocabile.

Le cose migliorano un po mettendo tutto a livello medio..inutile dire che a livello medio il dettaglio grafico risulta essere enormemente peggiore del vecchio BF3 fatto girare al massimo. Nonostante cio il frame rate non rimane stabile. Nei luoghi chiusi e in situazioni non particolarmente pesante si gira a 80 fps, un frame rate piuttosto accettabile, ma basta un po di movimento che subito si hanno cali che scendono sotto i 60..il vero problema e' che anche qui si ha una sensazione di lag perenne nei movimenti che risultano essere scattosi e imprecisi.

Solo a livello Low le cose risultano essere accettaibli..ma inutile dire che a livello LOW sembra di giocare alla versione di BF4 per 360..

Purtroppo, come avevo gia' immaginato, BF4 su PC richiede una macchina molto potente, una macchina di fascia alta di questa generazione (con una 770 almeno e una CPU e memoria piuttosto carrozzate).
Quello che ha annunciato DICE e' quindi vero, per ottenere il massimo occorre un sistema ninja da 1200 euro.

Provero' nei prossimi giorni la beta per 360 pur sapendo che sulle console oldgen il gioco e' stato piuttosto castrato. Una cosa e' certa, il mio PC (che due anni fa era considerato di fascia alta in grado di far girare BF3 al massimo e con FPS fissi a 100) non e' in grado di far girare decentemente BF4 nemmeno a dettagli medi.. mi sa proprio che BF4 non lo comprero' su PC..un vero peccato.


lunedì 30 settembre 2013

Recensione di Asphalt 8 Airborne per Android

E' uscito un mesetto fa ed è già campione di download. Sto parlando della nuova versione di Asphalt!
Inizio subito col dire che questo Asphalt mi sta esaltando non poco e, non per citare grandi brand tecnologici, è il miglior Asphalt di sempre!
Il gameplay
Asphalt 8 Airborne, si presenta del tutto nuovo, sia dal punto di vista della "carrozzeria" che dal punto di vista del "motore"..insomma sia dentro che fuori!
Si perché in questo A8, il motore grafico è stato riscritto totalmente e oltre a presentare una serie di migliorie estetiche (bellissimi gli effetti di luce e ombre!) la gestione della fisica risulta essere molto più credibile: collisioni, scontri e quant'altro sono adesso molto più credibili, perfino la gestione dello sterzo e del drift della macchina è molto più accurata e soprattutto realistica!
Il realismo però è relativo..perché relativo? semplicemente perché in Asphalt 8 non ci limiteremo solamente a sfrecciare come forsennati in improbabili circuiti cittadini, ma voleremo...si, voleremo su svariate rampe che ci varranno piroettrare e trottolare in aria, accumulando ulteriori punti! Vincendo gare, e non solo, potremo ottenere questi punti che ci serviranno per acquistare nuove auto e potenziare quelle che già abbiamo. Per fortuna in questo capitolo non c'è più il noioso sistema degli sponsor!
Le piste
Beh qui la Gameloft ha fatto veramente un gran lavoro, infatti i tracciati di Asphalt 8 sono stati completamente ridisegnati e ora sono, oltre che graficamente spettacolari e ben definiti, enormi! Si le piste sono lunghe, lunghissime! E non solo, i tracciati offrono tante diramazioni, aree nascoste etc che possono essere percorse liberamente durante la gara; in Asphalt 8 non vi è quindi un unico modo di percorrere il tracciato, ma il giocatore sarà libero di scegliere la strategia da adottare. Se si considera, inoltre, che in alcune gare, le piste sono percorribili anche in senso inverso, viene da se che questo nuovo Asphalt ha potenzialmente una longevità veramente infinita.

Le modalità
Le modalità di gioco sono le medesime degli ultimi capitoli con delle nuove aggiunte: la modalità Infezione e la modalità Slalom.
La modalità Infezione ci porta a correre il più velocemente e a non essere mai ultimi in quanto chi è ultimo verrà infettato; il portatore dell'infezione avrà pochi secondi di sopravvivenza allo scadere del quale l'auto esploderà e noi dovremo ripartire come se ci fossimo schiantati con l'auto. Come aumentare questo "tempo inesorabile"? semplice, infettando gli altri toccandoli, raccogliendo le varie nitro sparse per il tracciato e, ovviamente, facendo le varie acrobazie. Il vantaggio di essere infettati sarà però quello di avere nitro infinite!

Le musiche
Anche qui menzione speciale: Asphalt 8 contiene delle colonne sonore veramente belle, varie e di ottima qualità.

Specifiche tecniche e grafica
Anche per la grafica Asphalt 8 rappresenta uno dei migliori titoli per dispositivi mobili attualmente in commercio, per certi versi la cura e la qualità del gioco può essere paragonato anche ad un gioco per console "vere". La possibilità di scegliere la qualità grafica del gioco permette di godersi Asphalt 8 anche su terminali non proprio di primo pelo....
Il gioco l'ho testato sia su Nexus 4 che su Nexus 7. Sul primo Asphalt 8 gira al massimo della qualità grafica con frame rate fluido, perfetto direi! Purtroppo su Nexus 7, nonostante il Tegra 3, il gioco ha dei cali di frame rate sporadici ma importanti.

In generale per poter far girare al massimo dettaglio il gioco occorre un processore quad core e una gpu di fascia alta (un'adreno 320 o superiore o una mali 400).

Multiplayer
Il comparto multiplayer è stato fortemente migliorato, purtroppo ancora non si riesce a effettuare gare online usando il semplice 3G, occorre avere il terminale su wifi, ma i lag sono meno frequenti (rispetto ad Asphalt 7) e soprattutto le gare sono molto avvincenti, di più rispetto al precedente capitolo.
Vincere le gare ci permetterà, come per la modalità single player, di acquisire denaro e aumentare di livello.

Conclusioni
 Siete amanti delle corse? Avete a casa Gran Turismo o Forza Motorsport? allora Asphalt 8 è assolutamente da comprare! Questo titolo si presta bene anche per giocatori più casual dato che comunque possiede forti elementi arcade (se confrontato all'altro gioco di riferimento, Real Racing 3). Insomma, il gioco costa solo 89 cent. e secondo me ne vale molto di più!

Il Terzo Segreto di...Steam.. il PAD che promette meraviglie

Eh si la settimana scorsa Steam ha fatto parlare molto di se..ma non aveva ancora rivelato il suo terzo annuncio..fino a Venerdì sera! Steam ha rivelato la beta version del PAD per la sua Steam Machine..
di cosa si tratta? in pratica lo "steam pad" si pone l'obiettivo di dare un controller in grado di simulare (e sostituire) il controller formato da mouse e tastiera, questa scelta è in parte obbligata dal fatto che sulla Steam machine porterà i giochi del PC.
Ma come sarà possibile? Per gli FPS e gli strategici gli stick analogici sono sempre stati molto imprecisi rispetto al mouse, al punto da costringere gli sviluppatori ad implementare il gioco in maniera adeguata al pad. Bene il nuovo controller NON avrà stick analogici ma due track pad ad alta definizione di forma circolare che permettono ai pollici delle mani di stare comodamente distesi. Queste track pad usano una tecnologia simile a quella dei track pad di Apple e sono veramente reattivi e precisi. Steam sostiene che con questo sistema si possa veramente sostituire il mouse e tastiera, tra le due track pad troverà posto un display touch screen che fornirà informazioni aggiuntive, in pratica farà da secondo schermo.
Infine i tasti, il nuovo pad avrà 16 tasti di cui 8 saranno disposti sul dorso e SOTTO il pad in modo tale da permettere alle altre dita di interagire con gli stessi SENZA dover alzare i pollici dalle track pad. In pratica con il nuovo pad, i pollici verranno sempre e solo usati per il sistema di puntamento.

Onestamente mi ispira molto questo controller, ma soprattutto rimango sorpreso dalla grande scommessa che Valve sta facendo... l'impresa è ardua e non so se riuscirà nell'intento..ma tanto di cappello e ammirazione a Valve per il tentativo !

giovedì 26 settembre 2013

Steam nel 2014 tirerà fuori la sua Steam Machine! E sono aperte le beta!

Salve popolo nerdico, dopo un po di giorni di latitanza eccomi di nuovo qui con una news veloce veloce!

Oggi sul sito di Steam è diventata ufficiale la notizia dell'uscita della Steam Machine!

La Steam Machine sarà la "console" di Steam..in realtà sarà un PC ma con una conformazione Hardware prestabilità e sulla quale verrà installato Steam OS, il sistema operativo di Steam (Linux based) che sarà possibile installarlo anche sui normali PC da gioco.

SteamOS altro che non sarà che un sistema operativo che farà partire una "dashboard" del tutto simile a quella di Big Picture per Steam.

Sulle specifiche hardware della Steam Machine, e sui costi, non si sa ancora niente. C'è chi vocifera che sarà una macchina basata su CPU AMD e su GPU Nvidia. Ma non si hanno particolari dettagli.

In compenso sono aperte le iscrizioni per diventare beta tester della nuova steam machine! Ed io non mi sono lasciato sfuggire l'occasione! Verranno selezionati alcuni candidati (non hanno detto ancora il numero) il 25 Ottobre.


lunedì 23 settembre 2013

Lo sharing in-game di Xbox One sarà in hd ma solo su Xbox Live

Il sistema per condividere le sessioni di gameplay con Xbox One permetterà filmati in 720p e a 30fps. Non male..se non fosse che però la condivisione avverrà, almeno in un primo momento, solo su Xbox Live.

Microsoft ha dichiarato di essere a lavoro sul porting del sistema anche su piattaforme quali Youtube e Facebook ma non al momento del lancio, probabilmente si potranno usufruire di questi due network all'inizio del 2014 con il rilascio del primo upgrade della dashboard.

giovedì 19 settembre 2013

Hiroshi Yamauchi ci ha lasciato... il grande Boss Nintendo

E' morto stamani all'età di 85 anni..Yamauchi considerato da molti come il vero e unico Boss della grande N.

Stasera per l'occasione rispolvererò Super Mario Bross per NES...
RIP

martedì 17 settembre 2013

Dead or Alive 5 Ultimate: Il DOA5 che tutti volevano (Xbox 360)

Beh da bravo amante dei picchiaduro e soprattutto della serie DOA non potevo lasciarmi sfuggire questo Ultimate... onestamente avevo qualche ritegno a prenderlo perché DOA5 mi aveva in parte deluso sul comparto tecnico.. ma alla fine mi sono lasciato convincere anche dal prezzo decisamente basso per un gioco appena uscito (39 euro).
Ebbene devo dire di essermi sorpreso positivamente: questo DOA5 Ultimate è, secondo me, quello che tutti si aspettavano da DOA5!  E ora vedremo il perché

Essenzialmente DOA5 Ultimate non si può definire come un nuovo capitolo ma più come una versione riveduta e corretta di DOA5 che aggiunge a quest'ultimo una serie di contenuti interessanti.
Tralascio quindi di descrivere il gioco nella sua interezza e nella trama, dato che è praticamente il solito di DOA5.

Upgrade o nuovo titolo?
Beh chi di voi ha giocato a DOA5 non si dovrà preoccupare di perdere i propri progressi..infatti durante il primo avvio di DOA5U, lui ci chiederà se vogliamo importare i progressi del precedente capitolo ed in particolare i costumi sbloccati, i titoli acquisiti, l'avanzamento nella modalità storia.

Intendiamoci, nonostante ciò, se vogliamo sbloccare gli achievements riguardanti questi aspetti "importati" dovremo rigiocare le varie parti che compongono DOA5U, ad esempio rigiocando la modalità storia si potranno sbloccare gli obiettivi legati ad essa anche su quest'ultimo capitolo della saga.

La prima cosa che salta all'occhio nel giocare ad Ultimate sono i tempi di caricamento, finalmente il gioco è veloce da caricare, i tempi sono stati ridotti all'osso e questo non fa altro che piacere, visto che nel precedente DOA il punto secondo me più dolente erano proprio i lunghissimi tempi di caricamento a fronte di qualsiasi azione.

Per il resto è sempre lui, DOA5, al quale però sono stati aggiunti un paio di personaggi interessanti (come rachel da Ninja Gaiden) e sono stati reintrodotti alcuni personaggi dimenticati (come Leon). Oltre a questo sono stati reintrodotti un numero veramente elevato di arene (prese anche dai vecchi capitoli della saga) e anche altre piccole chicche (come la possibilità di variare il ballonzolio delle tette come avveniva nei vecchi capitoli).

Oltre a queste cose è stato apportato un generale miglioramento a tutto il comparto tecnico, i personaggi hanno visto incrementare ulteriormente le proprie mosse (ieri provavo Helena e, oltre a ritrovare alcune combo che sono state eliminate negli ultimi capitoli, l'ho ritrovata rinnovata ulteriormente nel comparto tecnico). La modalità online è stata aggiornata e ora le partite classificate si possono fare abbastanza agevolmente (nel vecchio DOA era molto difficile riuscire a partecipare a partite online).
Sempre sull'online è stata aggiunta anche un'interessante modalità che ci permette di giocare in TAG in quattro giocatori online (quindi ognuno, con la propria console, può far parte di un tag team insieme ad un altro giocatore online).
Devo dire che l'online funziona molto bene, anche confrontandolo con altri titoli concorrenti. Forse l'online di DOA è il migliore che si possa trovare sulla piazza.

Sono state aggiunte anche altre modalità e sfide (come la sfida combo nella sezione Allenamento).

Grafica e suono
Beh sul sonoro non c'è niente di nuovo da dire, musiche bellissime ma pessimo adattamento inglese nei dialoghi (in japponese rende molto di più).
Sul comparto grafico si possono notare animazioni molto più fluide e veloci rispetto a DOA5 ma, a mio parere, a discapito della perdita di alcuni dettagli...nel senso che mi ha dato l'impressione che la grafica fosse, da una parte più ricca di oggetti da distruggere, ma dall'altro ad una grafica più semplice e con meno fronzoli, primo fra tutti un maggior aliasing.
Certo poche cose, sono solo dettagli, ma probabilmente erano necessari per permettere al gioco di essere più fluido, un gioco veramente complesso e ricco di dettagli da rendere forse inadeguate le console old-gen.

Conclusioni
Lo consiglio? Beh certo che diamine! Se siete amanti di DOA, questo è un capitolo da avere anche se avete giocato e comprato DOA5. Se non avete comprato DOA5 vi consiglio di passare a quest'ultimo direttamente visto che eredita di fatto tutto ciò che offriva DOA5.
Per tutti gli altri appassionati del genere (ma non necessariamente di DOA) vi consiglio di dare un occhio a questa versione Ultimate perché è veramente interessante...e il costo tutto sommato è decisamente buono.


lunedì 16 settembre 2013

Battlefield 4 permette l'upgrade alla next-gen

Uno dei dilemmi più grossi che i videogiocatori di console stanno subendo in questi giorni è : prendo Battlefield 4 per 360/PS3 e poi dopo un anno mi ri-compro BF4 per One/PS4 oppure aspetto e prendo direttamente quello per la next gen?

DICE ci viene in "aiuto" proponendo un programma di upgrade alla nextgen.

Chi acquisterà il gioco per le vecchie console (360 o PS3) potrà successivamente passare alla versione per next-gen pagando solamente 9.90 euro; gli verrà rilasciata la licenza per il gioco next-gen e tutti i progressi (presumo quindi anche gli achievemetns sbloccati) saranno aggiornati sulla versione next-gen.

Beh se così fosse non sarebbe male come iniziativa.
Questa sorta di upgrade si potrà acquistare sia in DD che dalle catene tipo GameStop, probabilmente però quest'ultime potranno applicare un aumento di prezzo e portare il tutto a 14 euro. Non si sanno comunque maggiori dettagli al momento.

giovedì 12 settembre 2013

Altro (e probabilmente ultimo) aggiornamento Hardware di Xbox One.

Una notizia di qualche giorno fa, la Microsoft ha aggiornato le specifiche hardware della CPU con una velocità di clock aumentata a 1.75 Ghz
Probabilmente questa è stata l'ultima revisione last-minute in quanto ormai è stata avviata la produzione di massa della console.


Recensione di Final Fantasy XII-2 (Xbox 360)

Finalmente ho messo le mani su Final Fantasy XIII - 2 il seguito di uno dei FF a mio avviso più belli mai fatti.
Sono un amante della saga di Final Fantasy (giocati tutti dal primo per NES...!!!....) è di fatto l'unico JRPG che continuo a giocare!
Ora non ho intenzione di spoilerare la storia, mi limito a dire che il gioco parte 3 anni dopo gli avvenimenti di Final Fantasy XIII e interpreteremo Serah, la sorella di Lighting, scomparsa appunto tre anni fa. Dal futuro arriverà Noel uno degli ultimi umani rimasti che ci chiede aiuto per evitare che il popolo di Pulse si estingua e contemporaneamente si propone di aiutare Serah a ritrovare la sorella (che tutti credono morta).

Parte quindi un nuovo viaggio che, a differenza dei precedenti titoli di FF, si svolgerà non solo nello spazio ma anche nel tempo!!!

Gameplay

Allora il gameplay di FFXIII-2 riprende ed espande (migliorandone nella maggior parte dei casi) le regole di FFXIII ma toglie un grosso difetto che, soprattutto dal capitolo X in poi, si ritrovava nei titoli della serie..ovvero la TROPPA LINEARITA!!  infatti FFXIII aveva una linearità talmente marcata da risultare eccessivamente monotono.
Per fortuna il secondo capitolo si mette ai ripari e fin dalle primissime ore di gioco saremo in grado di muoverci come vogliamo andando avanti e indietro nel tempo, tornando anche nei vecchi luoghi/tempi visitati per completare side-quest ed avanzare nell'esplorazione!
Addirittura potremo progredire nel gioco facendo scelte e percorsi diversi!
Ebbene si..side quest.. FFXIII-2 è pieno di sidequest! nella maggior parte dei casi si tratta di trovare oggetti smarriti o uccidere particolari mostri, però rende il gioco più vario e ci da la possibilità di variare molto la progressione dell'avventura.

Il sistema di crescita è rimasto praticamente invariato così come l'uso degli optimum, idea veramente carina che rende gli scontri abbastanza vari. Ecco qui però si può notare, almeno al momento dell'avventura da me portata avanti, che il party si riduce ai due soli personaggi principali.
Beh in realtà poi si scoprirà che oltre ai nostri due, potremo aggiungere un terzo "alleato"... tra i mostri battuti! Si a questo giro, alcuni mostri abbattuti rilasceranno un cristallo, questo ci permetterà di avere al nostro fianco il mostro in questione. Ogni mostro è assegnato ad una tipologia di Optimum (Attacante, sabotatore, sentinella, occultista, etc... insomma proprio come un personaggio) e avrà un suo sistema di crescita, sempre basato sul cristallum. Solo che per progredire dovremo spendere degli oggetti (trovati per lo più sconfiggendo i nemici).
Quando creeremo i nostri Optimum il terzo compagno sarà rappresentato da uno dei mostri alleati.
Questa cosa è veramente carina e da una ventata nuova al sistema di regole di FFXIII.
Un'altra novità riguarda le Instant Action, durante i combattimenti con i boss partiranno dei filmati (dei quick event) dove saremo chiamati a premere sequenze di tasti (e spostamenti di levette) nel tempo giusto. Questo ci permetterà di variare l'esito del combattimento, oltre che a sbloccare filmati di combattimento altrimenti celati.
Come tutti i FF che si rispettano anche questo possiede un sacco di segreti da scoprire, spesso dovremo andare in giro nelle varie aree e usare il nostro Mogu giocattolo per recuperare oggetti nascosti.

Insomma in generale questo nuovo capitolo si presenta come un qualcosa di piu avvincente e meno lineare; a partire addirittura dagli oggetti acquistabili (sono DLC dal prezzo variabile) che ci permette addirittura di avere nuove missioni da affrontare.

Grafica e Sonoro
Beh sul sonoro niente da eccepire..è Final Fantasy! musiche meravigliose e doppiaggi (in inglese) fatti abbastanza bene.
Sulla grafica però devo dire una cosa..rispetto a FFXIII secondo me qui la grafica è meno curata, sia sui full motion video sia nella parte in-game.
Ora qui devo aprire una parentesi: Final Fantasy XIII lo presi su PS3 perché il gioco sulla piattaforma Sony era graficamente superlativo e superiore rispetto alla versione 360, questo essenzialmente grazie all'uso del Bluray che ha permesso di mettere i filmati nella loro nativa risoluzione a 1080p..mentre su 360 purtroppo hanno dovuto suddividere i contenuti su tre DVD standard.
In realtà FFXIII-2 l'ho preso su 360 per il semplice fatto che in quest'ultimo capitolo le differenze tra le due console è praticamente zero al punto da non giustificare l'acquisto per la PS3 (come sapete amo più la 360 perciò, a meno di non avere motivi particolari preferisco prendere le versioni dei giochi sulla console microsoft) tra l'altro il gioco credo sia più corto (non l'ho ancora finito ovviamente) considerando appunto che il tutto è sistemato in un DVD da 1Gb. Detto questo la grafica, molto carina e con bei effetti (l'acqua soprattutto è fatta piuttosto bene) rimane sotto tono rispetto al precedente capitolo.

Conclusioni
Beh è un gioco che consiglio e, mi voglio sbilanciare, se non siete veri appassionati di FF (o di FFXIII) vi consiglio più questo capitolo che il precedente, visto che FFXIII-2 presenta un gameplay più maturo, vario e divertente. Per quanto riguarda la trama, il gioco è godibile anche senza aver giocato il primo capitolo, i rimandi alla vecchia storia ci sono ma non sono fondamentali per il pieno godimento della storia di FFXIII-2.

martedì 10 settembre 2013

Battlefield 4 su PC di fascia media girerà peggio che sulle console Next-Gen

DICE ha rilasciato le specifiche ufficiali per Battlefield 4 su PC; tralasciando come sempre le specifiche minime (che corrisponde a far girare il gioco a bassa risoluzione con FPS che non raggiungono i 60 frame) concentriamoci sulle specifiche "raccomandate"

La prima cosa che salta all'occhio è che il gioco sarà ottimizzato per Windows 8 a 64bit sul quale potrà girare con ottimizzazioni per le CPU (da notare che Windows 8 64bit è il sistema operativo montato anche su Xbox One...).

Per i processori viene richiesto un Intel Quad core (quindi tutti gli i5 e i7) o gli AMD 6-core.

La RAM richiesta è di 8 Gbyte.

Le schede video purtroppo richiedono almeno un NVIDIA 660  o un ATI 7870... ma la (brutta) sorpresa arriva ora.. nelle specifiche raccomandate sono richiesti ben 3 GB di Video RAM!

Certo, ora è presto per tirare conclusioni affrettate..finché non uscirà il gioco e non si potrà provare sarà difficile capire come girerà su PC di fascia media o su PC non più di primo pelo. 
Però è facile immaginare questo scenario: un PC (ad esempio come il mio) top di gamma ma di un paio di anni fa che possiede 8 gbyte, Win8, CPU quadcore ma 2 570 che insieme NON raggiungono i 3 gbyte di vram di fatto manca il "bersaglio" della configurazione raccomandata.
Solitamente la configurazione raccomandata NON rappresenta quella che garantisce la possibilità di giocare con i dettagli Ultra ma garantisce la possibilità di giocare con dettagli High e 60 fps.
Ergo un sistema come quello sopracitato nell'esempio (il mio) potrà far girare Battlefield 4 a dettagli medi e medio-alti.
Battlefield 4 a dettagli medi sarà, a mio avviso, inferiore a quanto visto sulle console next gen (PS4 e Xbox One).. e questa cosa mi fa pensare che purtroppo il nuovo Battlefield sarà godibile solo con PC top di gamma di ultima generazione ..oppure su console next-gen.. per il resto probabilmente si avrà un gioco che "saprà di vecchio"... (questo discorso vale anche per le versioni sulle console old-gen)

lunedì 9 settembre 2013

Prima Puntata del VLOG: L'angolo vintage di N3tMaster

Salve a tutti ragazzi, finalmente ho trovato un po di tempo per dare il via ad un canale che trattera' le videorecensione e i video-speciali che ogni tanto tirero' fuori.
Ho voluto aprire questo canale Youtube, chiamato N3tMaster Games World, con una rubrica che parlera' di videogame vintage da coinop.

Come prima puntata ho esaminato il gioco Psychic 5 del 1987 prodotto dalla Jaleco.

Buona visione :D (e iscrivetevi al VLOG)

PS. contestualmente ho aperto anche una pagina su Google+ chiamato N3tMaster Games World.

http://www.youtube.com/watch?v=6bxaHxKj4C0

sabato 7 settembre 2013

Xbox One, la Day One edition si e' esaurita in solo 2 ore!

Dopo le ultime news di queste settimane e soprattutto dopo il rilascio della data ufficiale, i pre/order della DayOne edition si sono esauriti in solamente 2 ore!
Microsoft ha comunque dichiarato che cerchera' di immettere nel mercato, per il 22 Novembre, quante piu Xbox One (edizione normale) possibile per poter dare a tutti la possibilita' di acquistarne una

Microsoft rilascera' la nuova versione di Smart Glass a breve

La nuova versione di Smart Glass comunichera' direttamente con Xbox One (con la 360 il software comunicava attraverso un server) il che permettera' il suo utilizzo anche se non si e' connessi ad internet e soprattutto sara' tutto piu' veloce.
Una delle cose che mi hanno piu' colpito riguardera' la sua integrazione con i giochi: su alcuni giochi (ad esempio Dead Rising 3) ci saranno alcuni livelli bonus da giocare sullo smart glass mentre in altri giochi Smart Glass monitorera' le nostre prestazioni e, nel caso avessimo delle particolari difficolta' con un gioco, ci permettera' di ricevere degli aiuti direttamente dal proprio smartphone.
Smart Glass sara' rilasciato per Windows Phone 8 (e ovviamente Windows 8) ma anche su iOS e Android.

Xbox One avrà (forse) la retro compatibilità

In un'intervista a Penello si parla del cloud system di Xbox one, lui sostiene che Microsoft punta molto a quel sistema e crede che il futuro del gaming userà sempre di più il cloud.
Tra le altre cose ha detto che Microsoft sta valutando lo sviluppo di un sistema per permettere a Xbox One di far girare giochi per 360 e per la prima Xbox. Non ha specificato le modalità e i tempi di rilascio ma non sarà da subito.
Mi viene da pensare che l'idea sarà quello di uno streaming via cloud ma chissà..

mercoledì 4 settembre 2013

Xbox One ha una data di uscita! 360 morirà? no verrà mantenuta altri 3 anni

Ebbene si ragazzi oggi hanno ufficialmente rilasciato la data di uscita sugli store, il 22 Novembre (probabilmente prenderò ferie se mi riuscirà! tutto questo per farvi un unboxing real time!)

E 360? niente paura, Microsoft ha dichiarato che continuerà a supportarla per altri 3 anni.

martedì 3 settembre 2013

Altre news next-gen

Pillole al volo:

Xbox One sarà in grado di gestire fino ad 8 pad contemporaneamente. Ora in tutta onestà trovo utile questa caratteristica solo nei party game e in alcuni giochi sportivi (calcio, basket) però può sempre far felice qualcuno :D


Il sistema di game streaming (passatemi il termine) di PS4 per poter permettere di giocare ai vecchi giochi PSP, Ps1, PS2 e anche PS3, non sarà disponibile al momento del lancio..in realtà non si sa quando (e se?) tale servizio sarà reso disponibile agli utenti. Però, per coloro che hanno intenzione di vendere PS3 per passare a PS4, consiglio di tenersi ancora un po la vecchia console.


Riflessione volante:

Non capisco come mai Microsoft non abbia deciso di implementare un sistema di emulazione software per i giochi 360 su One. In fondo anche la retrocompatibilità con la prima Xbox dentro la 360 avveniva attraverso il download di emulatori software specifici per il titolo che si intendeva giocare (e infatti NON tutti i titolo Xbox potevano girare sotto 360). Portrebbero pensare di implementare una cosa simile anche su One, considerando che la sua enorme potenza (rispetto alla vecchia console) dovrebbe essere sufficiente a far girare un emulatore di questo tipo. Magari potrebbero farlo giusto per i titoli first party.. ma chissà...

lunedì 2 settembre 2013

Riflessione mattutina su Microsoft e Kinect

Vabbé provo a dire la mia, in rete da ormai un mese, si sta consumando una guerra tra coloro che sostengono la periferica di punta di Microsoft (il kinect) e chi sostiene che è solo un gingillo per casual gamers... 
Io penso invece che Microsoft stia tentando (già due anni fa con il primo kinect) di introdurre una nuova evoluzione nel campo videoludico. In questi 30 anni di videogiochi ci sono stati dei momenti (pochissimi) che hanno segnato la svolta degli stessi e ricordo (perché li ho vissuti) che sono sempre stati dei momenti "critici" dove i giocatori guardavano con titubanza il "nuovo" ritenendo che l'attuale sistema fosse il migliore, che quello proposto non era per "veri" giocatori. Ma alla fine le novità arrivarono, diventarono poi standard, e i giocatori poterono apprezzare le novità proposte.
Considerando che sono ormai 7 anni che il mondo videoludico avrebbe bisogno di una vera virata, beh vedo nel kinect una possibilità. Il primo modello secondo me fu una "beta" e di fatto proponeva ben poche cose, i giochi sviluppati attorno ad esso si limitavano a prodotti per casual gamer. Ma con questo nuovo kinect, con la possibilità anche di interagire con il pad (e magari con i futuri controller, volanti, etc) potrebbe effettivamente segnare un passo evolutivo nel campo videoludico.
Dico potrebbe perché, sappiamo benissimo, quante idee geniali nel passato si sono rivelate fallimentari (qualcuno sta pensando al VirtualBoy per esempio?)

giovedì 29 agosto 2013

Recensione Gear of War Judgment

In quest'ultimo mese, complice alcuni giorni di "vacanza in casa", ho avuto modo di giocare un po e, avendo completato alcuni giochi in sospeso, ho messo su GoW Judgment.

L'ultima fatica dei "People can Fly" devo dire che mi sta molto piacendo.

Storia
La storia è piuttosto semplice e si incentra sugli avvenimenti che precedono la trilogia. Qui non utilizzeremo ne Dom ne Marcus, bensì altri CoG..alcuni nuovi (di cui si ha qualche sporadico riferimento nella triologia) e altri invece sono "vecchie" conoscenze come Cole e Beird.
Di fatto tutto si è spostato a poco dopo il primo attacco da parte delle locuste, possiamo quindi ripercorrere ciò che ha dato inizio alla battaglia.
In realtà completando una parte del gioco si sbloccherà una sorta di "sequel" della trilogia...sequel che purtroppo non ho ancora avuto modo di giocare..quindi non ne so una mazza XD

Gameplay
Il gameplay di questo capitolo rimane piuttosto fedele all'originale trilogia. Le novità introdotte sono piuttosto minime e il feeling che si respira è piuttosto familiare. In realtà alcune cosette nuove sono state implementate..in particolare è stata rivista tutta la struttura dei capitoli che adesso sono suddivisi in sezioni. Ogni sezione presenterà una sorta di side-quest, ovvero delle missioni aggiuntive che se accettate cambiano leggermente la trama ma soprattutto le condizioni con le quali si deve affrontare la sezione di turno (poche munizioni, visibilità ridotta etc). Sono in generale modificatori del gioco che di fatto lo rendono più difficile da superare e obbliga ogni volta a trovare strategie diverse.
Alla fine di ogni sezione verrà giudicata la nostra performance e ovviamente a questo giudizio concorrerà l'attivazione o meno di queste side-quest (si chiamano missioni declassified).
E' cambiato qualcosa anche nella gestione delle armi..adesso si possono portare solo due armi e le "pistole" sono considerate armi e non una categoria a parte.
E a proposito di armi, in questo GoW ne sono state aggiunte diverse..alcune piuttosto sfiziose! (anche se alla fine il Lancer rimane l'arma totale). Si purtroppo uno dei difetti di GoW è che purtroppo le armi non sono molto bilanciate, nel senso che il Lancer rimane sempre e comunque la scelta primaria in quanto rappresenta un arma funzionante a 360 gradi.
Durante il gioco ci possiamo imbattere in sessioni "orde", in pratica dovremo presidiare determinati punti resistendo a 3 ondate. La modalità richiama molto le regole dell'orda di GoW.

Multyplayer
Le modalità sono piuttosto simili a quelle presenti in GoW 3 ma la modalità Orda è stata rielaborata e resa molto interessante. In questa modalità ci troveremo a impedire alle ondate di arrivare al generatore per distruggerlo, prima di arrivare li però avremo dei checkpoint da presidiare. Tanto per intenderci è un mix tra la modalità Rush di Battlefield 3 e la modalità Orda di GoW.
In Judgment però sono state introdotte anche le "classi", ve ne sono 4 ognuna con caratteristiche particolari, si va dal medico (in grado di curare e rianimare), al geniere in grado di riparare gli oggetti, al supporto che rilascia munizioni e allo scout che permette di spottare in lontananza i nemici.
Giocando alle varie sessioni multiplayer e alla campagna si accumuleranno, in maniera simile a GoW 3, punti esperienza e medaglie. Queste concorreranno a farci sbloccare oggetti, skin etc.

Sonoro
Il comparto sonoro è sempre di altissimo livello, i doppiaggi sono fatti molto bene e mantengono intatto lo spirito, a tratti divertente, dello storyboard.

Grafica
La veste grafica di questo capitolo è l'elemento che più ha subito modifiche. Il vecchio stile grafico basato su l'uso massiccio del Blur e una serie di filtri che "sporcano" l'immagine dando un effetto di realismo e vissuto notevole, lascia il posto ad uno stile più chiaro e netto, alcuni elementi sembrano quasi gestiti con tecniche simili al cell-shading e la grafica risulta essere più pulita.
Il purista di GoW potrebbe storcere il naso davanti a questo cambiamento ma personalmente l'ho molto apprezzato, inoltre questa tecnica ha permesso di aumentare un po il dettaglio senza intaccare la fluidità che risulta essere anche più veloce dei precedenti capitoli. Di fatto la grafica risulta essere più leggera.

Difficoltà
Il bilanciamento della difficoltà di questo capitolo rimane nella media della saga. Da soli si può tranquillamente finire il gioco a livello difficile senza trovare particolari problemi (e completandolo in poche ore tra l'altro). Il livello Folle, sbloccabile solo dopo aver completato la campagna una volta, è invece molto più complicato da finire, da soli può risultare frustrante, ma in coop da 2 o 3 il gioco risulta essere fattibilissimo.

Conclusioni
Che dire..è Gears of War, un icona del mondo 360. Mantiene quasi tutti i canoni della serie, presentando qualche gradita novità. La storia è piuttosto carina ed è un must-have per gli amanti della saga.
Come third person shooting game forse si possono trovare alternative migliori, ma rimane comunque un gioco da avere. Soprattutto se acquistato ora con i saldi.

I DLC di Mass Effect 3

Recentemente mi sono rimesso a giocare a Mass Effect 3, gioco che avevo ampiamente completato a suo tempo (catturando totalmente la mia attenzione)..ma nel frattempo uscirono svariati DLC che io avevo via via scaricato ma non giocato.
Mi sono messo di buzzo buono e ho giocato tutte le sue espansioni... non voglio assolutamente fare una disamina dettagliata dei DLC ma mi limiterò a dire che secondo me alcuni sono a mio avviso piuttosto inutili.
Secondo solo due DLC sono degni di nota e consigliati a tutti i giocatori di ME3: Omega e Citadel.
Omega l'ho trovato molto valido per la storia molto interessante e per il fatto che finalmente si ritorna (anche se in maniera limitata) ad Omega, posto tanto amato e giocato nel precedente Mass Effect.

In generale tutti questi DLC, a parte i vari Achievements che possiedono, danno come premio al giocatore alcune armi e addon interessanti e nuovi personaggi che si uniscono alla ciurma della Normandy..la cosa ovviamente è positiva ma solo per coloro che stanno giocando a Mass Effect..chi di fatto ha giocato (come me) i DLC DOPO aver finito il gioco principale..beh.. i personaggi e le armi aggiuntive se le caccia un po su dove non batte il sole...

Detto questo però voglio fare una menzione speciale al DLC Citadel che consiglio tantissimo.. non tanto per la missione principale fornita (comunque molto carina) quanto per il fatto che presenta una sorta di gag, scene e side-quest che rappresentano di fatto un tributo alla saga e un ringraziamento per il giocatore appassionato che ha seguito l'intera trilogia.Non voglio spoilerare niente ma questo DLC ve lo consiglio avvertendovi però che, al contrario di tutti gli altri DLC, questo si presenta in maniera un po più scanzonatoria.

martedì 27 agosto 2013

Xbox One ha una data di uscita (forse)

Notizia di poche ore.. Microsoft ha intenzione di giocare di anticipo rispetto a Sony e ha dichiarato che il Day One di X1 nel territorio americano sarà indicativamente l'8 novembre quindi circa una settimana prima di PS4. Non si sa niente ancora per quanto riguarda il territorio Europeo ma a questo punto si farebbe forte l'ipotesi del 24 Novembre.


lunedì 26 agosto 2013

Gamescom: Microsoft ha rivelato alcuni (succulenti) dettagli sull'interfaccia..ma ancora niente data di uscita prcisa

Al Gamescom Microsoft ha rilasciato altri dettagli della nuova console, purtroppo ancora una data precisa del lancio non ce l'abbiamo (a differenza di PS4 che invece in Europa uscirà il 29 Novembre). Xbox One uscirà a Novembre ma ad una data non ancora precisata...io penso che uscirà non prima del 28 dato che in primi giochi Xbox One hanno annunciato già la data proprio il 28..

Detto questo, ci sono alcune succulenti novità per quanto riguarda alcune funzionalità e la nuova interfaccia utente che si integra in maniera totale con Kinect 2.

L'interfaccia di X1 sarà totalmente identica a quella di Windows 8, di fatto sarà un ulteriore evoluzione della dashboard di 360. A differenza di quest'ultima però sarà molto più ordinata, niente paginate, tutto a portata di mano nella home. e a proposito di Home, adesso si potrà tornare alla Home senza uscire dal gioco in corso, il gioco andrà in background e noi potremo andare a fare le operazioni che vogliamo per poi tornare al gioco.
La cosa interessante è che potremo passare da un gioco ad un altro SENZA tornare alla home, questo perché ormai i giochi installati e "attivati" non necessiteranno di avere dischi inseriti nella console.

La console potrà gestire la multiutenza, fino a 6 profili, e per accedere alla propria utenza NON occorrerà fare niente. Il Kinect ci riconoscerà al volo e ci loggherà correttamente.
La cosa interessante è che durante questa fase lui effettuerà anche l'associazione con il pad che avremo in mano. Il Kinect 2 sarà anche in grado di riconoscere e distinguere le voci di diversi utenti e questo sarà implementato anche nei giochi.
Kinect potrà essere integrato più facilmente anche nei giochi NON-Kinect ovvero sarà possibile assegnare alcune funzioni di gioco alle gesture. Per esempio mentre giochiamo a COD o Battlefield 4, potremo "indossare" il visore notturno facendo il cenno con la mano sulla testa (simulando il movimento reale quando si indossano tali occhiali); oppure nei giochi di corsa (qualcuno ha parlato di FM5??) si può "ruotare leggermente" l'inquadratura del gioco girando la testa a destra o sinistra; chi ha potuto provare le demo che mostravano queste funzionalità asserisce che Kinect riusciva a recepire con un'estrema precisione queste gesture (cosa impensabile con il vecchio Kinect).

Inoltre si potrà in qualsiasi momento (anche durante le sessioni di gioco) mandare in suspend il gioco con la voce. X1 salverà gli ultimi 30 secondi di gioco e quando sarà pronto ad essere messo in suspend avvertirà con una notifica. A quel punto si potrà mandare in suspend la console oppure andare sulla home della console per fare altre operazioni (ad esempio vedere un film).

Insomma Microsoft dimostra ancora quanto ci tenga al progetto Kinect e sembra che su X1 possa veramente rappresentare un'interessante innovazione nel mondo dell'intrattenimento digitale e del gaming.

Staremo a vedere come sarà quando uscirà la console...

sabato 24 agosto 2013

Dead Rising 3 sara un esclusiva Xbox One ma la PS4 avrà (un giorno) GT6

Altre piccole news dal Gamescom di Colonia.

Alla presentazione di Dead Rising 3 hanno dichiarato che sarà un'esclusiva Xbox One, tra l'altro la grafica del gioco risulta essere veramente poderosa.

Anche Titanfall si è mostrato in un paio di demo e devo dire che mi ha veramente esaltato. Finalmente rivedremo un bel gioco coi mech. Titanfall sarà un'esclusiva temporanea su Xbox One e circa 6 mesi dopo dovrebbe uscire la versione per PS4 e PC.

Ma Sony si lascia sopraffare da tutto ciò? No e controbatte con una notizia che farà piacere ai fan di Gran Turismo: come ormai tutti sanno GT6 uscirà su PS3, è di fatto un gioco che si basa su un evoluzione del motore di GT5. E polyponi non ha intenzione di tirare fuori un GT6 per PS4... Questo ha creato un po di delusione..delusione aggravata dal fatto che GT6 sembra portarsi dietro alcuni aspetti ormai diventati troppo obsoleti... Come l'assenza dei danni... (Qui mi spiace ma Forzamotorsport ha di fatto usurpato il trono di miglior simulatore automobilistico ... E si appresta a bissare il suo primato con il quinto capitolo).
Ebbene sembra che la software house di GT abbia intenzione di rilasciare una versione per PS4 seguendo la strategia avvenuta con la ps3.. Ovvero prendere GT6 renderlo in full HD e rilasciarlo per PS4 come uno spin off (qualcuno ricorda di prologue?) per poi un giorno tirare fuori gt7 per ps4... Gli appassionati che compreranno ps4 dovranno solo armarsi di un po di pazienza !

giovedì 22 agosto 2013

Xbox One avrà obbligatoriamente Kinect 2 e Dead Rising 3 come esclusiva

Due piccoli aggiornamenti da Gamescom.

Microsoft ha dichiarato che Kinect 2 fa parte di One e viceversa, quindi non esisteranno confezioni della One senza il suo controller di movimento.
Microsoft crede molto in questo progetto, speriamo che anche le software house ci pongano sopra le giuste attenzioni.

Altra novità interessante: il gioco Dead Rising 3 sarà un esclusiva One e non uscirà ne su PS4 ne su PC.

Gamescom: Battlefield 4 a 60 fps solo su PC? Dice dice NO e li porta anche sulle console next-gen

Si è appena conclusa a Colonia, la presentazione di Dice che ha deliziato gli spettatori con due demo di Battlefield 4 su PS4 e Xbox One e ha dichiarato che il gioco sarà a 60 fps fissi anche sulle console next-gen.
Qualche mese fa (2012) DICE aveva dichiarato che questa caratteristica sarebbe stata portata solo su PC, ma dopo qualche mese di lavoro sui devkit di Sony e Microsoft si è ricreduta e ha garantito i 60 fps fissi anche su quest'ultime console.
Le demo già presentano questa caratteristica e questo fa ben sperare nel primo FPS per console a 60 fps fissi! beh proprio il primo no..visto che anche COD Ghosts dovrebbe garantire i famigerati 60 fps sulle console next-gen


mercoledì 21 agosto 2013

Come abilitare l MSAA x4 su Android

Cari ragazzi, Android è un sistema operativo che offre tante sorprese...una di queste, scoperta per puro caso, è la possibilità di forzare l'antialiasing x4 su qualsiasi gioco (o quasi..poi vedremo nel dettaglio) anche su quelli che non lo implementano nativamente ... E senza operazioni di Root!
Questa idea me l'ha suggerita il gioco Galaxy on Dire 2 HD .. Sulla sua pagina del market gli sviluppatori hanno suggerito il trick che ci sto per illustrare..e ....funziona! Su qualsiasi altro gioco!

Prima di iniziare una premessa: questa operazione è possibile solo per i dispositivi che montano Jelly Bean versione 4.2 o superiore.
Per poter abilitare questa funzionalità occorre prima di tutto, abilitare il menu da sviluppatore:

Abilitare il menu da sviluppatore
Per farlo basta andare in impostazioni -> info sul dispositivo e tappare 7 volte sulla voce che mostra la build di sistema. Android avvertirà dell'avvenuta abilitazione del nuovo menu.

A questo punto basta entrare nel menu impostazioni -> opzioni da sviluppatore , scorrere le varie opzioni e abilitare l'opzione Forza MSAA x4.
Mi raccomando abilitate solo quel l'opzione , le altre lasciatele stare. Sono opzioni molto delicate che permettono una customizzazione molto profonda del sistema ma se non si sa bene cosa si sta facendo si rischia di rendere il sistema instabile o non correttamente funzionante...MI RACCOMANDO!

Bene a questo punto tutti i giochi 3D che usano le librerie OpenGL ES 2.0 gireranno con AA x4 gestito direttamente dalla GPU del vostro dispositivo anche se non era stato implementato nativamente dagli sviluppatori.

Io ho provato alcuni giochi e devo dire che le differenze si notano soprattutto sul tablet, sul telefono si nota meno perche comunque lo schermo è più piccolo..ma sul tablet fa la sua porca figura!
Attenzione però, questa opzione è consigliabile se avete dispositivi abbastanza potenti, con CPU quad core e con GPU piuttosto performanti. Un Tegea 3 o un adreno 320 o una mali 400 sono più che sufficienti..ma se usate dispositivi meno performanti ve lo sconsigliò.
Vi sono inoltre alcuni giochi come Asphalt 8 che abilita direttamente l MSAA sulla base delle impostazioni grafiche dell utente.

Ultima nota, sui miei dispositivi l'opzione viene automaticamente disattivata dopo ogni avvio del dispositivo, non rimane quindi in memoria il settaggio. Ricordatevi quindi di attivarlo ogni volta che avvierete una sessione di gioco

martedì 20 agosto 2013

Battlefield 4 e l'integrazione con i device esterni

Battlefield 4 farà un fortissimo uso dei dispositivi esterni, non solo per la gestione del Battlelog ma anche per alcune funzionalità in-game.

Si potrà utilizzare il proprio tablet o smartphone per poter entrare in particolari partite, per poter scegliere le squadre, gli armamenti da utilizzare e per interagire col gioco.

Queste funzionalità "cross-platform" (passatemi il termine) saranno disponibili per Xbox 360 ed Xbox One mentre su PC si potrà utilizzare un secondo monitor connesso al PC per poter visualizzare queste informazioni aggiuntive.
Al momento attuale non si sa molto di questa funzionalità per le piattaforme PS3 e PS4, probabilmente verranno implementate su PSVita e sugli smartphone certificate per il PSM.

Ultima news su Battlefield 4 riguarda l'abbonamento premium, disponibile su tutte le piattaforme di uscita, che prevede 5 mappe future, alcune nuove modalità rilasciate successivamente, nuovi achievements (of course) e addirittura l'accesso a DLC settimanali (non si hanno molte specifiche a riguardo).

Lista titoli all'uscita della One

Ecco alcuni giochi che usciranno con la One (la lista non è completa e sarà via via aggiornata)

- Ryse
- Call of duty Ghost
- Battlefield 4
- Forzamotorsport 5
- FIFA 2014

venerdì 16 agosto 2013

La comunicazione tra Xbox 360 e Xbox One

Si è chiarito un po come verranno gestite le cerchie di amici tra i possessori di entrambe le console.
Sulla One verranno importate tutti gli amici che sono registrati su 360, questi ultimi saranno visibili sulla One, si potrà quindi vedere quando sono online, a che gioco stanno giocando etc, e si potrà messaggiare con loro.

Vice versa gli utenti su 360 potranno vedere lo stato degli amici su One.
Purtroppo non sarà possibile fare video chat e party chat tra cross-platform, questo è dovuto al fatto che i nuovi protocolli a banda larga di One non possono essere implementati su 360; sarà però possibile messaggiare testualmente.

Un altro limite sarà costituito dal fatto che su One si potranno avere molti più amici rispetto a 360, su 360 infatti il limite massimo è di 100 amici, su One questo limite non c'è più. Questo significa che su One gli amici che stannosu 360 verranno visualizzati in una sorta di sotto-insieme.

La nuova funzione di Group Traveller Manager!

Salve a tutti,
da poche ore sul Play Store si possono trovare le nuove versioni di Group Traveller Manager Pro e Lite, l'App per la gestione delle spese di gruppo durante i viaggi.

In questo post non ho intenzione di illustrare il funzionamento di tutto il software ma vorrei fare un focus sulla funzionalità di backup e ripristino del proprio database.

La nuova funzione permette di effettuare una copia di backup su un account di Google Drive, la copia di backup verrà salvata in uno spazio "invisibile" e gestito in maniera totalmente trasparente all'utente.
L'implicazione interessante di questa nuova funzionalità riguarda la possibilità di sfruttare questa feature per condividere con altri il proprio database.
Per fare questo basta crearsi un account di Google Drive "condiviso", un account fatto appositamente per i propri viaggi di gruppo, ed utilizzarlo per salvare il proprio DB, tutti gli altri viaggiatori dotati di Group Traveller Manager potranno agganciarsi a quel database e avere a portata di mano le spese registrate da tutti.

La versione Lite, gratuita, si può trovare qui
La versione Pro si può trovare qui

domenica 11 agosto 2013

Recensione Shadowgun THD (Android)

Anche in vacanza cerco di tenermi un paio di minuti per portare avanti qualche recensione ... Or bene.. Ci sto giocando da un po, almeno dallo speciale che feci sui tegra , e ora posso dire un po la mia su questo titolo.

Trama (introduttiva)
Nel gioco interpretiamo un soldato mercenario alle prese con una missione difficile, quella di scoprire cosa è successo ad un pianeta. Al nostro arrivo un bellissimo comitato di accoglienza ci fa precipitare e li inizierà la nostra avventura totalmente in solitaria e aiutati solo dal nostro androide che dalla nave madre ci supporterà .

Gameplay
Il gameplay è palesemente ispirato a quello di Gears of War, utilizzeremo quindi una visuale in terza persona, il nostro personaggio potrà muoversi liberamente e anche effettuare delle azioni evasive (rotolando). Come in GoW l'azione si dipanerà in una sorta di binario senza troppe deviazioni e per superare via via le varie sezioni dovremo far fuori tutti i nemici che ci si parleranno davanti. Il nostro personaggio (come del resto i nemici) potrà nascondersi dietro vari oggetti, muro, colonne e pareti..alcuni dei quali potranno pero essere distrutti senza quindi garantire una protezione infinita.
Il gioco risulta essere piuttosto tattico anche se l'intelligenza artificiale dei nemici non è cosi esagerata.
Durante il gioco ci potremo imbattere anche in nemici simili a boss di fine livello che richiederanno approcci tattici specifici per poterli battere.
A condire il tutto filmati in 3d e alcuni oggetti nascosti da trovare per sbloccare informazioni extra.
Le armi, che all'inizio si limitano al classico mitra d'assalto, sono di vario tipo e si possono trovare via via che si prosegue con l'avventura. Non mancano mini giochi basati sulla riproduzione di seguente di codici per sbloccare porte, munizioni ed armi extra.

I controlli
I controlli sono abbastanza precisi su nexus 7, lo schermo da 7 pollici permette di avere la visuale bella ampia senza che le dita coprano parti importanti dello schema. A volte, ma è una cosa abbastanza normale con i controlli touch, so tende a perdere reattività man mano che si striscia sullo schermo aumentando un po la temperatura dei polpastrelli.
A parte qualche momento di imprecisione, in generale il gioco si comporta bene. Ma il meglio di se lo da collegando un pad fisico al device. Si perché la versione THD di shadowgun supporta anche i pad fisici, sia quelli connessi via BT sia quelli connessi tramite porta USB, io ho provato a collegare il pad della 360 (versione USB) e devo dire che si ha le stesse sensazioni di gioco di una console casalinga, la reattività e precisione aumenta a dismisura!
Volevo realizzare un filmato per mostrare il funzionamento del pad ma al momento non ho avuto la possibilità ... Pero fidatevi...è veramente una figata!

Specifiche
Il gioco che ho provato, e che in realtà sto giocando con l'intenzione seria di finirlo, è quella per tegra. Nello speciale feci vedere le differenze con la versione normale del gioco quindi non starò qui a rielencarle. Ad ogni modo il gioco è veramente curato e ben fatto, effetti di luci e trasparenze veramente notevoli, tutto molto fluido anche se ogni tanto si possono riscontrare dei piccoli lag, questo avviene solitamente quando viene caricata una nuova area con la conseguente apparizione di nuovi nemici.

Il multiplayer?
Beh shadowgun è un gioco single player ma sullo store è possibile trovare Dead zone, un gioco multiplayer basato su shadowgun, molto interessante. Spero di poterlo provare presto per scriverci una mia personale recensione.

Conclusioni
Shadowgun è un must, un TPS fatto molto bene, nonostante sia passato qualche anno,rimane ancora uno dei migliori. Lo consiglio a tutti. Ricordo però che occorre un buon hardware per farlo girare bene...diciamo almeno un dual core ed almeno 1 GB di ram. Meglio se si ha un tegra... Altrimenti (per la versione normale) consiglio almeno una GPU adreno 225.

giovedì 8 agosto 2013

Xbox One, caratteristiche aggiuntive, bundle, news

Microsoft sta tirando fuori piccole news quasi ogni giorno, forse per aumentare l'hype in vista del convention il prossimo 20 Agosto..chi lo sa, ad ogni modo ecco qui alcune informazioni (vecchie e nuove) riguardanti la nuova console.

Allora innanzitutto l'Headset ufficiale sarà inserito in tutte le confezioni, prima si pensava che non sarebbe stato presente ma così non è. Dal punto di vista estetico ha un design rinnovato e, se ho capito bene, i comandi di controllo dell'audio non saranno più disposti sul filo ma direttamente sulla cuffia.

Altra caratteristica interessante, un po sulla falsa riga di quanto proporrà anche PS4, il Kinect 2 sarà in grado di rilevare il pad della One (tramite il led posto su di essa) e sarà in grado di associarla al giocatore che lo sta impugnando. In questo modo si potrebbero aprire nuove strade di interazione col gioco tramite la rilevazione del movimento del pad stesso (oltre che del corpo del giocatore).

Come sapete già, la One sarà in grado di registrare fino a 5 minuti la sessione di gioco con una risoluzione di 720p a 30 fps, cosa veramente interessante per il multiplayer... e come sempre sapete sarà in grado di effettuare videochiamate e chat tramite skype in tempo reale mentre si sta giocando. Purtroppo però queste funzionalità saranno disponibili solo per gli utenti che hanno il Gold attivo.

Microsoft ha fatto sapere che la console è studiata per rendere al meglio in orizzontale, questo effettivamente potrebbe costituire un problema per ché non ha tanto spazio in tal senso. Sostiene che è possibile anche tenerla in verticale ma il design è studiato per ottimizzare il sistema di raffreddamento in posizione orizzontale.

Nella confezione ci sarà un cavo HDMI 4K, in grado quindi di girare anche sulle recenti (e rare) tv 4K e con il supporto al 3D nativo; la cosa interessante è che la Xbox One (XO) sarà in grado di controllare anche la TV (e/o altri sistemi) attaccati ad essa tramite i comandi inviati con l'HDMI 1.4. Non tutte le televisioni hanno questa possibilità e per i dispositivi meno "interattivi" la One sarà in grado id controllarli tramite una speciale porta chiamata IR Blaster al quale si connetterà un accessorio ad Infrarossi (opzionale).

Infine, la One avrà la possibilità di spegnersi lasciando attivo il kinect, questo per permettere agli utenti "registrati" sulla console, di avviarla passandoci davanti o "chiamandola". Il nuovo Kinect infatti possiede un sistema rinnovato di microfoni in grado di ricreare in 3D la provenienza dei suoni nella stanza e di captare in maniera più pulita il suono evitando, come avviene con l'attuale Kinect, di dover quasi "gridare" i comandi vocali.
Il consumo massimo della One in stand by sarà di 14 Watt circa ed è variabile a seconda della modalità nella quale si trova, infatti essa è in grado anche di effettuare un "freeze" anche durante una sessione di gioco avviata e di riprenderla tale e quale al momento del suo riavvio; questa cosa risulta essere molto utile proprio nei casi in cui uno abbia pochissimo tempo a disposizione, potrà iniziare una partita e lasciarla in standby anche dopo solo 5 minuti.

Per ora è tutto con le news dal fronte; Sony da canto suo non ha ancora rilasciato altre news.