La mia collezione

gamecard

martedì 27 luglio 2010

Conclusioni: Mass Effect 2 (Xbox 360)

Dopo circa un mese di gioco intenso (e quasi 50 ore di gioco effettivo) mi trovo qui a scrivere due righe sulla conclusione di questo secondo capitolo del capolavoro BioWare.
Dal punto di vista di storia devo dire che rispetto al primo capitolo, Mass Effect 2 risulta essere notevolmente superiore; la storia è più articolata, il rapporto ambiguo che si instaura tra i vari membri del gruppo e il giocatore è veramente interessante, così come il rapporto particolare che si instaura tra Sheppard, l'alleanza e Cerberus...
Dal punto di vista del Gameplay siamo sicuramente su un altro pianeta, nonostante il primo capitolo presentasse un buon sistema di gioco, il secondo capitolo lo migliora notevolmente e in alcuni casi si evolve con una profondità di gioco notevole.
Finalmente le armi hanno munizioni che si possono esaurire, e il sistema di apprendimento (sebbene consti di un minor numero di abilità) è molto più bilanciato richiedendo al tempo stesso una maggior strategia nel distribuire i punti-skill.
Adesso le armi non si comprano pià ma si "evolvono" effettuando la ricerca nel proprio laboratorio, così come gli elementi delle corazze.
Molto belli anche i dialoghi (più curati a mio avviso). Graficamente notevole (e superiore a Mass Effect 1).
Insomma un gioco stupendo, perfino i DLC aggiuntivi sono ben realizzati e oltre a regalare armi speciali e nuovi membri per l'equipaggio, presentano anche una storia interessante che ben si integra nell'universo creato da Bioware.

Da riprendere in mano dopo averlo finito? Beh dipende, io non credo che lo rigiocherò, se non per completare i vari DLC che usciranno; qualcuno potrebbe però arrivare a giocarlo due volte.. Certo la seconda volta risulta un pelino più semplice (si ha più poteri e personaggi maturati); ma sono sempre almeno 30 ore di gioco da fare...

E a proposito dei prossimi DLC, qualche giorno fa Bioware ha annunciato che uscirà un nuovo DLC con un avventura che riguarderà principalmente Liara... eheh non vedo l'ora che esca.