La mia collezione

gamecard

venerdì 13 novembre 2009

N-Gage 2 muore

Dopo tanto tempo torno su queste pagine con novità e recensioni...e voglio riprendere in bellezza con una notizia che non ha avuto, a mio avviso, il risalto meritato.
Nokia ha annunciato il 9 Novembre 2009 che in Settembre 2010 l'infrastruttura N-Gage verrà chiusa e i giochi sviluppati fino adesso tramite N-Gage convoglieranno nell'OVI store.
Questo significherà anche che tutti i servizi a latere che compongono i giochi N-Gage (Arena, punteggio, achievements etc..) verranno soppressi.
Nokia fallisce così una seconda volta, il suo tentativo di entrare nell'ambito del gaming mobile.

Cerchiamo di analizzarne le motivazioni.
Quasi 5 anni fa Nokia tira fuori uno smartphone geniale che combinava un formfactor in grado di trasformarlo agilmente in una console portatile.
Per quanto geniale l'idea, e per quanto (all'epoca) le capacità di N-Gage erano perfino superiori a quelle di GameBoy Advance, permetteva perfino di sviluppare videogiochi con grafica 3D molto gradevoli.
Il problema all'epoca fu sostanzialmente il prezzo, troppo alto per una "console portatile" ma allineato a quello degli smartphone; inoltre le strategie di marketing adottate non furono vincenti dato che tutti i negozianti (anche specializzati) hanno relegato N-Gage nel reparto cellulari e NON in quello videogiochi.
Nel frattempo Nintendo e Sony tirarono fuori i loro nuovi handled e presero il volo rispetto ad N-Gage...ma l'idea di Nokia era buona, un unico oggeto, multimediale, telefono, oggetto per il business e in più una console..semplicemente geniale..
E due anni fa Nokia torna alla carica non più con l'uscita di una nuova console-phone ma con un infrastruttura, N-Gage si trasforma in una piattaforma che permetteva di fornire l'accesso ai giochi, ad una comunità e agli achievemetns e game activities degli utenti (un pò come fa Xbox e PS3) ma per evitare di investire troppe risorse sullo sviluppo di un device apposito (come acclamato dagli "N-Gager") decide di rendere questa piattaforma disponibile per alcuni smartphone di propria produzione (i telefoni N-Series)..
Potenti, con fotocamera, molta memoria e, alcuni, con un accelleratore 3D... spettacolo! direte voi...ma non tutto è oro quello che luccica in quanto alla fine i giochi sviluppati per N-Gage non erano poi così diversi da quelli "normalmente" sviluppati per gli smartphone..prova ne sono alcuni titoli "multipiattaforma" dove non presentano alcun tipo di differenza tecnica se non per il fatto che sotto N-Gage l'utente aveva la possibilità di giocare online in multiplayer e di confrontare i propri punteggi con quello degli altri giocatori.
L'abbattimento dei prezzi di questi giochi (il primo N-Gage proponeva giochi a prezzi medi di 20-25 euro mentre il "nuovo" N-Gage li propone a 3, 7 e 10 euro); tutto tramite digital delivery e non più tramite supporti fisici.
Niente da fare, causa anche la pirateria (estremamente efficace sui cellulari) Nokia non la sfanga e si piega davanti alla super concorrenza di Sony, Nintendo e .... Apple..si perché Apple fornisce nel suo store giochi di elevata fattura con caratteristiche anche superiori a quelle ad esempio di Nintendo DS, con caratteristiche di poco inferiori a quelle di PSP (che ad oggi rimane comunque la console portatile più potente).
Sarà un addio definitivo da parte di Nokia? chi lo sà..certo è che Nokia è sicuramente leader nel settore telecomunicazione e servizi mobili ma non ha le carte per poter giocare una partita alla pari nell'ambito videogame...
Posta un commento