La mia collezione

gamecard

sabato 27 dicembre 2008

Resistance: Fall of Man (Playstation 3) - Recensione




Resistance è il primo gioco che ho potuto fare sulla PS3... un gioco che mi ha preso immediatamente al punto che non mi ci sono staccato finché non l'ho finito... e devo dire che l'ho trovato molto molto interessante, potrei dire un capolavoro pur con i suoi difetti....

La storia
La storia è veramente il fiore all'occhiello di questo gioco, è ambientato nel 1950 dopo la fine della Seconda Guerra, ma in una sorta di "storia alternativa" dove vi è stato uno sviluppo tecnologico decisamente elevato e dove vede il pianeta immerso in un nuovo conflitto tra umani e i "chimera" una sorta di mostri nati (per quel che si può sapere dal primo capitolo di questa saga) da alcuni esperimenti genetici. Questi chimera nel giro di 4 anni hanno praticamente invaso quasi tutto il globo e la resistenza è circoscritta a pochi paesi, Noi vestiamo i panni di un soldato (Heil) un soldato americano che si ritrova in questa battaglia nelle terre della Gran Bretagna.
Andano avanti nella storia il nostro alter ego si ritrova suo malgrado con il codice genetico alterato acquisendo alcuni poteri rigenerativi e diventa la pedina fondamentale per la riuscita della guerra..o meglio della battaglia per la liberazione della Gran Bretagna.
La storia si dipana su molte location, si va dalle cittadine tipicamente londinesi post-guerra a basi aliene costruite nelle città cadute per mano nemica, fino ad arrivare alle lande ormai desolate delle pianure inglesi.
L'ambientazione come si può evincere è molto particolare, ci troveremo a muoversi in ambienti smaccatamente anni 50 ma ma con addosso armi e idnumenti pesudo futuristiche.
La trama è suddivisa a capitoli intervallati da una voce fuori campo che funge da narratore e collettore dei vari momenti.

Il gameplay
Il gameplay è a mio avviso ben strutturato, il gioco risulta essere sempre vario e mai monotono; è vero che vi sono dei momenti nei quali il giocatore si ritrova su una sorta di binario (alla COD per intenderci) ma è anche vero che in altri momenti la libertà di azione è decisamente più elevata. Le armi a nostra disposizione sono tante ognuna delle quali possiede due modalità di funzionamento, si va dal mitra con lancia granate, ad un mitra energetico in grado di far passare i proiettili attraverso i muri e di creare una sorta di scudo energetico.
Le armi sono fatte molto bene e si bilanciano tra loro, ogni momento ha la sua arma, ogni arma ricopre un tipo di strategia ben preciso e questo porta il livello tattico del gioco ad un buon livello; difficilmente si trova questa complessità e vastità di arsenale negli FPS. Le armi in totale sono 8..all'inizio..perché dopo aver completato la campagna vengono sbloccate altre armi da usare in campagna e nelle sessioni multiplayer
In alcuni momenti del gioco è possibile utilizzare alcuni veicoli sia umani che dei chimera.
L'intelligenza artificiale è ben fatta, i nemici tentano di organizzarsi e di accerchiare il giocatore, difficilmente arrivano in massa con linearità. I livelli di difficolta sono ben bilanciati, anches e il livello normale (si può scegliere tra facile, normale, difficile) risulta essere forse troppo semplice in alcuni momenti.
In tutto il gioco si susseguono momenti epici stupendi (alla Halo) con momenti in solitaria (a volte un pò sottotono)

Grafica e sonoro
Devo fare un grosso plauso al comparto sonoro, veramente ben fatto. Il suono è avvolgente, molto pulito ed immersivo, le voci sono ben doppiate.
Dal punto di vista grafico devo dire che il gioco è decisamente ben fatto; nonostante Resistance sia un gioco della prima Lineup della console (e si vede se confrontato con Resistance 2 o altre produzioni uscite di recente) l'impatto grafico è molto buono, i colori sono molto definiti, buoni gli effetti fumo e acqua, discreti gli effetti di luce (le esplosioni e i proiettili lasciano un pò a desiderare). Le texture sono in alcuni casi molto definite e dettagliate mentre in altri casi sono un pò piatte (sullo stile di Halo) ma comunque nel suo insieme riescono a ricreare un ambiente convincente e graficamente appagante.
Il level design è veramente pregevole, le mappe coprono aree molto vaste, gli ambienti sono molto grandi e il numero di oggetti gestiti è decisamente elevato, vi è anche una certa intereattività con l'ambiente: i vetri si possono rompere, così come le automobili, i supellettili ma anche oggetti più ingombranti come cartelli stradali, lampioni e anche i muretti usati per le coperture.
Via via che si procede nelle missioni il livello grafico migliora: le prime missioni presentava ambienti a tratti un pò deludenti, ma andando avanti le cose migliorano fino a raggiungere dei livelli decisamente buoni (le ultime tre missioni sono stupefacenti).
Gli umani sono fatti molto bene così come i veicoli, un pò meno dettagliati invece i nemici (salvo i nemici più "grossi" che invece presentano più dettagli).

Multiplayer
Resistance fornisce un bellissimo sistema di multiplay, completo e veramente ben fatto..diciamola tutta..la parte multiplayer può rischiare di "offuscare" la parte della Campagna...
Il sistema multiplayer permette sia di giocare in LAN che su internet (tramite il PSN) si può partecipare a svariate modalità. Ogni account PSN avrà un profilo associato che salverà tutte le statistiche di gioco, appartenenza o meno ad un clan, livello e medaglie ottenute. Il livello e le medaglie si ottengono sbloccando alcuni obiettivi (numero di uccisioni, tipologia di strategia adottata, etc...) durante le sessioni online. Il sistema di gioco è affidato a server funzionali che in poco tempo ti mette a disposizione una stanza e ti fa giocare subito, le arene sono ben fatte e in generale molto grandi; il sistema permette di giocare fino ad un massimo di 32 persone (sia per le sessioni lan che per quelle internet).
Peccato che non vi sia una sorta di multiplay game con lo split screen; l'unica opzione disponibile a riguardo è la modalità campagna cooperativa dove è possibile giocare in due con lo split screen.
Sarebbe stato fantastico se avessero messo (come in Halo) una modalità di gioco con split screen in 4 giocatori.

Conclusioni
Che dire, un gran gioco, preso quasi per caso (ho Resistance 2 e volevo prima giocare il primo) e anche se dal punto di vista grafico poteva dare qualcosina di più (anche se rimane comunque di alto livello), il gameplay e le modalità di gioco sono in grado di catturarti per molte ore davanti al monitor/tv.
In generale questo gioco rappresenta un buon biglietto da visita per coloro che si affacciano al mondo PS3.
Posta un commento